Amici 2013: Nicola è eliminato, Nicole è salva, Cristina vince la sfida

Amici 2013 nel live del 26 gennaio 2013 ha segnato l'eliminazione del cantante Nicola Rosafio dalla scuola

da , il

    Nicola Rosafio eliminato da Amici

    Il live di Amici 2013 in onda oggi – 26/01/2013 – ha decretato la prima eliminazione all’interno della scuola: quella di del cantante Nicola Rosafio. Dotato di maglia grigia da Grazia Di Michele, il giovane pugliese è stato messo alle strette dall’insegnante attraverso delle prove rivelatesi per lui un vero disastro. L’esecuzione di un pezzo di De Gregori il cui testo non è stato compreso, due prove comparative con Ruben e la pessima esecuzione di un brano di Francesco De Gregori hanno reso impossibile la sua permanenza nella scuola. E così, anche Rudy Zerbi e Mara Maionchi confermano l’intenzione di eliminare Nicola. Ma questo è stato solo uno degli eventi clou del pomeridiano appena terminato.

    Non senza richiami a chi non si prepara per le esibizioni sottovalutando il rischio della maglia grigia, Maria De Filippi introduce Nicole, nuovamente in sospeso nella corsa al serale per volontà di Alessandra Celentano. La ballerina di hip hop si esibisce con freestyle e coreografie fornite dalla produzione, trovando sempre scarsa stima dalla temibile insegante. Quest’ultima dimostra con rvm la monotonia dei movimenti della ragazza, portando a sostegno della sua tesi due bravi danzatori della disciplina. Tutte queste mosse portano dalla sua anche Luciano Cannito, l’unico che si oppone all’eliminazione è Garrison. Ma non è finita per la ballerina: a decidere ufficialmente del suo destino sarà una commissione esterna.

    Le novità ad Amici 2013 si concludono, infine, con la sfida tra Cristina e Margherita Zanin. Il giudice, ovvero il produttore discografico Alfredo Cerruti, opta per la prima dopo aver sondato le rispettive capacità attraverso cavalli di battaglia e brani scelti appositamente.

    Arriva ben presto il momento de La scimmia, con un netto cambio di rotta mostrato dai professori. Infatti, dopo l’uscita di Alejandro la partecipazione al programma televisivo (ma non quella alla possibilità di prendere la maturita, ndr) viene inibita a chi è risultato più interessato alla Tv che all’apprendimento: i gemelli Riccardo e Carlo Alberto, Mattia M. e Andrea S. In compenso, su iniziativa di Maria, gli allievi di Amici privi di maturità seguiranno le lezioni: Chiara, Irene, Greta, Giosué. Infine, va in scena la prima sfida in stile Amici a La scimmia: Salvo deve cedere il passo a Moira, un’aspirante medico.

    Cristina in sfida, Martina salva grazie a Garrison

    Nuove sorprese per i concorrenti di Amici 2013. La puntata pomeridiana del 21/01/2013 ha preso le mosse dalla diretta di sabato e si è aperta con l’ingresso nella scuola del ballerino hot Pasquale Di Nuzzo. Adocchiato con entusiasmo dal pubblico femminile in sala, il ballerino moderno ha beneficiato del banco riservato a Fanta grazie a ben 16mila voti ricevuti sul web. Gioia e sorpresa per un neo-allievo e prime vere preoccupazioni per la cantante Cristina Sangiorgio e la ballerina Martina Monaco: in ballo ci sono i loro destini all’interno della scuola di Canale 5.

    Note dolentissime per Cristina Sangiorgio, la cantante in maglia grigia da martedì scorso per volontà di Rudy Zerbi. Imprecisioni ed un netto calo nell’interpretazione rispetto ai casting hanno messo in dubbio la permanenza ad Amici per l’ex produttore discografico, che l’ha nuovamente messa alla prova. Si comincia con una prova comparativa con Ylenia, già bacchettata dal giudice per la scarsa autostima dimostrata. La ragazza rischia se continua con il suo atteggiamento disfattista non potendo solo contare sulla sua ugola, a detta di Zerbi. A confronto con Let it be dei Beatles, Ylenia passa mentre Cristina è costretta ad eseguire Per sempre di Nina Zilli arrivando ad una brusca interruzione da parte del giudice. Il verdetto è ormai determinato: sfida sabato prossimo.

    Una sorte benevola è spettata, invece, a Martina Monaco a confronto con Lorella Boccia, ben più gradita a Garrison. Esibitasi in solitaria in due coreografie increntrate su felicità e disperazione, convince il professore di danza che le concede non senza scetticismo la possibilità di restare nella scuola.

    Grazie al sito ufficiale di Amici di Maria De Filippi si conoscono i primi dettagli sulla prossima sfida di Etienne decretata nel live del 19 gennaio. Il confronto è avvenuto con Rocco Ascia, già passato per i casting, ed il giudice esterno è stato Marco Garofalo. Nessuna indiscrezione sull’esito della sfida ma news gustosissime come l’attribuzione di tre nuove maglie grigie: chi saranno gli ‘sfortunati’ allievi?

    Etienne e Costanzo in crisi, ballerini e cantanti sotto esame

    La puntata di Amici 2013 del 22 gennaio 2013 non soddisfa la curiosità circa le fatidiche assegnazioni della maglia grigia. La visione della diretta di sabato si chiude con l’esibizione di Marika, fortunatissima nel mostrarsi al pubblico seppur con un’esecuzione non impeccabile di un pezzo di Amy Winehouse. Meno soddisfatto del live è Costanzo, preda di una crisi non indifferente per l’impossibilità di mostrare il proprio talento al pubblico. Ma le cose sembrano precipitare per il ballerino moderno Etienne, già stufo del meccanismo delle sfide, impostogli in questo caso dalla maestra Celentano. Con sua somma sorpresa non troverà affatto l’appoggio dei colleghi danzatori, ma scoprirà di essere visto come un arrogante sempre pronto a sopravvalutarsi.

    Posto di fronte ai giudizi dei papabili sfidanti nei suoi confronti – tra cui Pasquale Di Nuzzo prima dell’ingresso grazie al Banco Fanta – Etienne crolla per le accuse di non avere presenza scenica ma solo un pizzico di boria. Sentitosi improvvisamente all’interno della fossa dei leoni, il danzatore cade nello sconforto e scoppia in lacrime.

    Diversa la situazione dei cantanti messi sotto torchio dai professori a caccia di maglie grigie. Intoccabili le talentuose Verdiana e Angela, non subiscono le verifiche voluta da Grazia Di Michele per Ruben, Sasha, Nicola e Giosuè. Situazione da definire per questi quattro, proprio come per Chiara Provvidenza chiamata ad esibirsi da Rudy Zerbi e piantata in asso nel bel mezzo dell’esibizione. Meno cripitico risulta, invece, Luciano Cannito che si introduce in sala prove per esaminare Nicolò e Martina.

    Costanzo e Nicole in maglia grigia, Lorella è salva

    La puntata pomeridiana di Amici in onda il 23 gennaio 2013 ha mostrato il regolare andamento della scuola tra verifiche e momenti di sconforto per gli allievi. Non senza dedicare ampio spazio agli sfoghi di ballerini e cantanti approdati al talent, la striscia odierna ha visto segnato ben tre verifiche, ovvero quella di Costanzo su iniziativa di Rudy Zerbi e quelle di Lorella e Nicole per volontà di Alessandra Celentano. Come prevedibile sono state assegnate delle maglie grigie seppur con motivazioni e soprattutto reazioni diversissime per i diretti interessati.

    Prevedibilmente arriva di fronte a Rudy Zerbi il cantante Costanzo. Autore di lunghe lamentele per l’impossibilità di cantare nel live di sabato 19 gennaio, il sosia di Gianluca Grignani si becca la possibilità di un’esibizione che si tramuta ovviamente in una punizione. Immediatamente è pronta per lui la maglia grigia con delle motivazioni che taglierebbero di netto a chiunque la speranza di diventare il nuovo Marco Carta. Infatti, Zerbi dichiara di non trovarlo credibile né come cantante né come rocker e soprattutto di intravedere in lui solo fumo e poca sostanza. Tra pianti e lamentele in sala relax il cantante trova come motivatori d’eccezione sia Ruben che Edwyn, anche questo contribuirà a far volgere al positivo la sorte decisa per lui sabato?

    Poco entusiasmo anche per Nicole, appena salvata dall’eliminazione sabato grazie ai veti di Garrison e Cannito e nuovamente frenata nella corsa al serale per decisione di Alessandra Celentano. Il rischio accanimento è dietro l’angolo ma l’insegnante non si cura delle opinioni contrarie dei colleghi – convinti che la ballerina avesse bisogno di più tempo – e va avanti come un treno. Unica a gioire in questa puntata è Lorella, invitata a restare dopo un convincente passo a due con Amilcar.

    Nicola in maglia grigia, Sacha, Giosuè, Ruben e Greta salvi

    La puntata pomeridiana di Amici 2013 del 24 gennaio ha nuovamente visto gli allievi al centro di verifiche in previsione di una potenziale ‘sospensione dalla corsa al serale’. Tutta la striscia odierna ha avuto come protagonista la professoressa di canto Grazia Di Michele, in un’inedito look da Charlie’s angels come suggerito da Luca Zanforlin. La temibile cantautrice si è mostrata molto più magnanima del solito non rinunciando alle interrogazioni ma regalando qualche chance in più a ragazzi dalle voci acerbe e dall’atteggiamento spesso infantile. Il risultato finale è stato una maglia grigia e ben quattro ‘graziati’: scopriamo insieme cos’è successo.

    La Di Michele ha deciso di mettere alla prova ben tre ragazzi insieme: Davide Sacha, Giosuè e Nicola. Il primo, davvero troppo carico per il contesto della sua esibizione, ha cantato un proprio pezzo in lingua inglese senza entusiasmare l’insegnante: tono imitativo e scarsa inventiva nel testo sono state ravvisate in questa performance. La professoressa ha mostrato titubanza anche di fronte al brano di Giosué eseguito al piano: un testo infantile persino per un diciannovenne. Ma a far ammattire Grazia è soprattutto Nicola, noto per il canto dai movimenti esagitati e dalla faccette buffe. Costretto ad esibirsi da seduto mostra i limiti nell’intonazione.

    Invitati i tre ragazzi a ripassare i brani per delle esibizioni di lì poco, la Di Michele risente Ruben, confermando senza alcun dubbio la sua corsa al serale. Differente il trattamento riservato a Greta, salvata dalla maglia grigia ma costantemente tenuta d’occhio. Tornati i tre ragazzi in studio, il verdetto si rivela tutto sommato benevolo. Sacha e Giosuè tornano in sala relax conservando la maglia nera, mentre Nicola deve fare i conti con quella grigia e soprattutto con la necessità di lavorare senza scherzare per mantenere l’invidiatissimo banco.

    Etienne vince la sfida contro Rocco Ascia

    Nuova puntata quest’oggi- 25/01/2013 – per Amici 2013. A differenzadi quanto visto ieri le novità in vista del live di sabato sono parecchie le novità a cui abbiamo assistito. Prima tra tutti ha luogo l’attesa sfida tra il ballerino Etienne e l’aspirante allievo Rocco Ascia. Esaurita la sorpresa per la prova anticipata Etienne ce la mette tutta per convincere il giudice: l’ex coreografo di Amici, Marco Garofalo. Due cavalli di battaglia e la prova di improvvisazione volgono la situazione in favore del titolare, che pensa bene di lamentarsi per la sua assenza dalla coreografia di gruppo: bel modo di festeggiare. Ma le sorprese non finiscono qui!

    Finalmente Cristina, in sfida per volontà di Rudy Zerbi, conosce la sua sfidante Margherita Zanin. L’allieva titolare non si sente inferiore alla rivale e i suoi compagni ipotizzano per lei una vittoria a mani basse. Più incerto, invece, il futuro di Nicole, in attesa di un provvedimento da parte di Alessandra Celentano, già decisa a porre un freno alla sua corsa al serale. La danzatrice moderna è davvero giù di corda e a farle tornare il sorriso arrivo i sorrisi e le coccole di Edwyn. Molto più carico risulta, invece, Nicola appena messo in discussione ieri da Grazia Di Michele. Al giovane pugliese la maglia grigia pesa, ma al tempo stesso è deciso a non mollare per perseguire a tutti i costi il suo sogno. Per scoprire le sorti di maglie grigie e rosse così come le esibizioni degli allievi salvi appuntamento con la diretta di domani!