Amici 2013: Greta proposta per il serale, Angela e Antonio no

Il pomeridiano di Amici 2013 in onda venerdì 12 aprile su Canale 5 segna le verifiche degli allievi per essere proposti al serale

da , il

    Greta Manuzi Amici

    Si avvicina inesorabilmente il serale di Amici 2013 e nel pomeridiano in onda venerdì 12 aprile si concludono le verifiche di bianchi e blu rispettivamente con Grazia Di Michele per i cantanti e Garrison Rochelle per i ballerini. L’insegnante di canto legata al team di Emma verifica il lavoro su Angela Semerano. La cantante ventenne ha lavorato soprattutto per il controllo della voce ma dei difettucci, come la difficoltà a scandire bene le parole in taluni pezzi, fanno sì che la severa insegnante non la proponga al serale, escludendola eventualmente dal duetto con i Modà.

    Diverso discorso per Greta, che viene ripresa da Grazia Di Michele per la mancanza di costanza e precisione nel preparare le esibizioni. La cantante si presenta con un foglio per ricordare il testo del pezzo sanremese dei Modà suscitando la delusione dell’insegnante. Nonostante le aspettative ben più nere, Greta viene proposta a sorpresa per il duetto con il gruppo milanese. Lo stesso non vale per il ballerino dei blu, Antonio che non viene proposto per il serale da Garrison Rochelle. Il coreografo non ha apprezzato le performance di freestyle al serale e soprattutto il suo atteggiamento troppo vittimistico. Intanto, Emma e Miguel vanno dai loro ragazzi per motivarli in vista del serale: gli animi si scaldano e si prevedono scintille, di talento naturalmente.

    Nesli ‘Co-coach’ dei blu di Miguel Bosé

    La settimana si apre con un nuovo appuntamento pomeridiano di Amici 2013, in onda lunedì 8 aprile su Canale 5. Reduci dalla prima puntata del serale, i ragazzi della squadra bianca e della squadra blu hanno fatto il punto della situazione con i rispettivi coach Emma Marrone e Miguel Bosé. Tra complimenti, incoraggiamenti e qualche rimprovero bonario i due direttori artistici stanno affinando le armi dei propri pupilli per far meglio già dal prossimo serale.

    La più grande novità di quest’oggi, ignota ai più e sfuggita alle diffusissime anticipazioni, è l’introduzione del Co-coach dei blu: Nesli. Il rapper, famoso anche per essere il fratello minore di Fabri Fibra, fornirà il suo supporto ai blu sopperendo alle frequenti assenze di Miguel Bosé impegnato su altri fronti anche in Spagna. Il biondo cantante, indicato qualche tempo fa come fiamma di Emma alla quale è legato da stima e amicizia, è annoverabile anche tra gli ospiti di questa lunga cavalcata serale costellata da duetti canori.

    New entry a parte, i due direttori artistici analizzano le singole prove che hanno composto la prima partita vinta dai blu e costata ai bianchi l’eliminazione di Chiara Provvidenza. Soddisfazione per la prima prova dei bianchi – il ballo di squadra – utile per rompere il ghiaccio sull’impegnativo palco del serale e foriero di un bel punto contro il canto di squadra offerto dai blu, che per Bosé sarebbero stati poco supportati dalla scenografia. Sotto la lente di ingrandimento di Emma e Miguel finisce anche la seconda prova – Verdiana vs Moreno nel freestyle – che ha visto prevalere i blu per la maggiore emotività del canto rispetto all’apprezzabile improvvisazione del giovane rapper comunque deluso. Verdiana si conferma la punta di diamante dei blu grazie anche al duetto con Marco Mengoni sulle note del pezzo vincitore di Sanremo 2013, a differenza forse di una ben più impacciata Greta al cospetto di Gianna Nannini. Riflessioni comprensibilmente parziali anche sulla comparata di break tra Antonio ed Anthony, in cui quest’ultimo porta il punto agognato suscitando particolare apprensione in Emma. Ben più problematica la valutazione della performance tra i professionisti di Lorella rispetto all’assolo classico di Nicolò: il verdetto in favore della danzatrice ha fatto insorgere Bosé e di conseguenza ha reso inquieta la diretta interessata.

    In attesa dell’analisi della seconda partita del serale, il pomeridiano odierno si chiude con un malinconico saluto a Chiara Provvidenza, la prima eliminata al serale di Amici 2013.

    Edwyn bacchettato da Bosé, Emma incoraggia i bianchi

    Il pomeridiano di Amici 2013 in onda martedì 9 aprile 2013 ha ancora messo al centro l’analisi di quanto accaduto nella prima puntata del serale in onda sabato sera. Sia Emma che Miguel Bosé hanno illustrato alle rispettive squadre bianca e blu le proprie perplessità ma anche la soddisfazioni riguardo alle esibizioni susseguitesi nella seconda partita della serale, al termine della quale hanno vinto i bianchi decretando l’uscita di Andrea, cantante dei blu.

    Anche attraverso i discorsi ‘motivazionali’ dei due direttori artistici si ravvisano le fondamentali differenze nella strategia di entrambi. Se Emma, infatti, punta al divertimento ed alla possibilità di far conoscere tutti i suoi pupilli al grande pubblico, Miguel Bosé vuole vincere a tutti i costi e si avvale del contributo dei più forti per farlo. Di fronte alla comparata di ballo tra Lorella e Marta, favorevole a quest’ultima, la sconfitta non sembra essere digerita dalla diretta interessata. Soddisfazione, invece, per la vittoria della piccola Angela contro la prima della classe Verdiana: entrambe sono apprezzate dai direttori artistici che si rimettono al voto dei giudici. Il confronto successivo – un duetto di Moreno ed Emanuele vs un ballo di squadra – non poteva che andar bene a questi ultimi, probabilmente più carismatici e scenografici agli occhi di Harrison Ford. La successiva prova – duetto di Edwyn e Costanzo vs un ballo di Pasquale – fa arrabbiare il fidanzato di Marta che viene aspramente ripreso dal suo direttore artistico, tutt’altro che felice di vedere un atteggiamento del genere. Si chiude con i duetti – Ylenia e Gino Paoli e Moreno con Fabri Fibra – segnati dalla vittoria dei bianchi nonostante l’altissimo livello della performance con il grande cantautore italiano. Accettatte le uscite di Chiara e Andrea, per le squadre arriva il momento di rimettersi in pista per la prossima puntata.

    Emanuele va in crisi ed Emma lo consola

    Il pomeridiano di Amici 2013 in onda mercoledì 10 aprile su Canale 5 ha visto accantonare il serale in onda sabato scorso per proiettarsi in vista del secondo appuntamento fissato al 13 aprile. Ricominciano le verifiche dei professori sugli allievi dei bianchi e dei blu, che dovranno essere proposti per performance singole o duetti nell’attesa serata. Si comincia dal simpatico rapper Moreno Donadoni che incorre nel mancato gradimento di Grazia Di Michele. Beccato impreparato in caso di duetto con i Modà e poco empatico in una performance con Greta non sarà proposto per il serale.

    Non va meglio ad Emanuele Corvaglia, il simpatico cantante dei bianchi che non viene proposto da Grazia Di Michele. Protagonista di una performance con stonatura, sembra arrancare nel tentativo di spiegare i testi dei pezzi eseguiti. Deluso soprattutto da se stesso oltre che dall’esito negativo della verifica, medita di lasciare il programma ma in suo soccorso arriva la ‘super-coach’ Emma. La cantante salentina comprende il suo stato d’animo e lo sollecita a sfogarsi per poi riacquistare fiducia in sé e ricominciare. Un vero e proprio miracolo, invece, tocca i ballerini Lorella, Pasquale ed Anthony: tutti i tre vengono proposti per il serale.

    Verdiana proposta per il serale, Costanzo e Ylenia no

    Il pomeridiano di Amici 2013 in onda giovedì 11 aprile su Canale 5 si è concentrato sulle verifiche in vista del serale. Dopo i bianchi è toccato ai blu alle prese con i giudizi severissimi di Rudy Zerbi. Questi ha cominciato con Costanzo, che notoriamente non suscita il gradimento del professore per la tendenza ad emulare i suoi idoli rock. Dopo una serie di esibizioni arriva il prevedibile epilogo: Costanzo non viene proposto né per l’esibizione singola, né per il duetto con Ylenia né tantomeno per quello con l’ospite.

    Nel bel mezzo di queste verifiche irrompe la figura di Ylenia, l’allieva letteralmente ignorata dal professore che non ritiene nemmeno di dover sentire la cantante per un’eventuale proposizione al serale. Piuttosto, Zerbi preferisce sentire Verdiana, l’unica certezza da schierare sempre e comunque al serale. Proprio durante l’esibizione sulle note del pezzo legato all’eventuale duetto con Ylenia, quest’ultima irrompe dalla sala relax nel bel mezzo dell’esibizione per dimostrare la propria preparazione al professore. Questa intraprendente iniziativa colpisce soprattutto i compagni e rende felice Ylenia, peccato che la cantante non venga proposta comunque da Rudy Zerbi.