Amici 14, anticipazioni: Maria De Filippi tra il talent show e gli altri programmi

Amici 14, anticipazioni: Maria De Filippi tra il talent show e gli altri programmi

Arrivano le prime novità su Amici di Maria De Filippi grazie alla conduttrice intervistata dal settimanale Oggi

da in Amici 2017, C'è posta per te, Canale 5, Maria De Filippi, Talent Show
Ultimo aggiornamento:

    Sul finire delle vacanze estive tornano a far capolino le novità su Amici di Maria De Filippi. Le anticipazioni su Amici 14 sono scarne e ancora insufficienti per delineare un quadro esaustivo di ciò che vedremo all’interno del talent show di Canale 5, anche se la sua mattatrice ha immediatamente provveduto a stuzzicare la nostra curiosità con la recente intervista al settimanale Oggi. Si parla del papabile cast di Amici 2015 ma anche delle altre creature di Maria De Filippi come C’è posta per te. Un piccolo cenno viene fatto anche al nuovo programma Tu sì que vales con annessa stoccatina a Sky, reduce dallo ‘scippo’ di Italia’s got talent a Canale 5.

    Eccettuato l’esperimento estivo di Temptation Island, Maria De Filippi punta ai suoi programmi cult da anni senza rinunciare a qualche correttivo proprio come accaduto con Amici: ‘In tv lo spettatore ha bisogno di punti di riferimento, il che non significa non cambiare mai, ma solo farlo senza stravolgimenti. I cambiamenti nelle mie trasmissioni sono stati importanti ma sempre graduali. Amici era un reality ed è diventato un talent, perdendo il suo quoziente emozionale: le gelosie, le liti coi giudici. Ma era necessario perché dopo un po’ la ripetitività da rassicurante diventa noiosa, rischi di adagiarti su un copione sempre uguale a se stesso. Nel caso delle mie trasmissioni sono gli stessi protagonisti a dettare il cambiamento. I ‘vecchietti’ di Uomini e Donne prima avevano una puntata sulle cinque settimanali, poi sono arrivati a tre perché funzionavano‘. E Amici 2014 ha aperto con successo alle band regalando un’edizione speciale che potrebbe non diventare la regola secondo quanto svelato dalla conduttrice: ‘La scorsa stagione ad Amici funzionavano le band ma non per decisione mia: hanno semplicemente preso il sopravvento. Quest’anno avremo tanti cantautori‘.

    Non solo talent per la De Filippi che è attualmente a lavoro per C’è posta per te, in onda su Canale 5 da gennaio 2015: ‘È il programma più impegnativo che faccio e voglio dare alle storie di cui mi occupo tutta l’attenzione e il tempo di cui necessitano. Voglio essere lucida per non essere superficiale‘. Diverso sarà il ruolo previsto dal 20 settembre su Canale 5 a Tu sì que vales che vanterà la medesima giuria dell’ormai archiviato Italia’s got talent targato Mediaset.

    Sulla presa di posizione di Sky a proposito del nuovo corso scelto per il programma la conduttrice ha qualcosa da dire: ‘Ci sono solo rimasta male quando, dopo aver comprato il format, da Sky hanno voluto precisare che l’avrebbero riportato al ‘talent puro’, quasi a marcare una differenza in termini di qualità. Mi è spiaciuto perché in questi anni i talenti passati per Got talent non li ha avuti nessun altro. Certo, c’era anche la dimensione Corrida, però era funzionale a far emergere i talenti veri che salivano sul palco. Era un giusto mix, che evitava il monologo di contenuto. Penso che alla fine terranno questa dimensione perché serve. Puoi spendere soldi in fiocchetti, in giudici che arrivano in elicottero, ma poi i risultati li fai col contenuto, non con la confezione. Per questo ho trovato superflue le dichiarazioni sulla purezza del talent: se strizzi l’occhio al nazionalpopolare al punto da portartene a casa un pezzetto meglio evitarle. Purtroppo spesso prevale un atteggiamento fintamente snob, di superiorità, nei confronti di ciò che è nazionalpopolare, anche quando lo si rincorre‘. Un ragionamento sempre valido per la De Filippi e che negli ultimi anni ha animato le polemiche su Amici, concorrenti del talent e persino professori.

    637

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici 2017C'è posta per teCanale 5Maria De FilippiTalent Show
    ALTRE NOTIZIE