Amici 13 serale, quinta puntata: scintille tra i direttori artistici, Nick rivelazione

Amici 13 serale, quinta puntata: scintille tra i direttori artistici, Nick rivelazione

La quinta puntata del serale di Amici 13 segna l'eliminazione di Lorenzo Moro

    Atmosfera ancor più elettrica questa settimana per la quinta puntata del serale di Amici 13. I direttori artistici Moreno Donadoni e Miguel Bosé se le cantano di santa ragione pur di difendere i propri pupilli e soprattutto le rispettive credibilità, mentre i concorrenti rimasti consolidano i propri punti forti lasciando brillare per verve e presenza scenica il simpatico Nick Casciaro.

    E’ la prima manche ad essere dominata dallo scontro verbale a più riprese tra i direttori artistici. Da ‘vecchio volpone’ del mondo dello spettacolo Miguel Bosé tira la pietra e nasconde la mano, non evitando presentazioni da teleimbonitore per i suoi e commenti al vetriolo per i rivali. Anche questa settimana il bersaglio preferito è Deborah, già rimproverata dai giudici di peccare in fatto di interpretazione: ‘Deborah mi sembra frozen, ghiaccio puro. L’emozione, ognuno la prende come vuole‘. Moreno vede rosso e parla di mancanza di rispetto e coerenza ricevendo un’accoglienza gelida dal più maturo co-coach. Scaramucce a parte, la gara comincia a farsi più intrigante con i veri personaggi forti di questa edizione che prima di iniziare con le sfide di squadra si rilassano o sorbiscono, secondo i punti di vista, il bis di Iacchetti e Greggio nei panni di starlette ed impresario. Si parte con un confronto inedito per il talent show – la prova comparata con duetto – che vede i Bianchi con Gigi D’Alessio ed i Blu con Umberto Tozzi, segnando il vantaggio dei primi. Il risultato si capovolge con la performance canora di Giada dei Blu a confronto con la coreografia eseguita da Lorenzo e Vincenzo. Segue all’ingresso del quarto giudice internazionale Riccardo Scamarcio l’esibizione foriera di polemiche di Deborah con Moreno vs i Dear Jack.
    Sorride ancora ai Blu la prova successiva in cui si misurano Vincenzo e Nick. Quest’ultimo è la rivelazione della serata: dimenticate le marachelle mal tollerate da Rudy Zerbi, il simpatico artista ha carisma e presenza scenica nonostante qualche sbavatura dovuta all’inesperienza. L’ultima sfida della prima manche vede Paolo e Deborah in duetto contro Alessio e Giada: i primi sono un’iniezione di energia pura ma i secondi spingono sull’emotività conquistando anche Scamarcio.

    E, come prevedibile, i ragazzi capitanati da Miguel hanno la meglio segnando la sorte dell’eliminato provvisorio Lorenzo.

    La cesura tra i due tempi della puntata arriva grazie all’intervento comico di Debora Villa, fondato sugli stereotipi maschili e femminili non senza qualche battuta prevedibile. Si ricomincia con il confronto tra Christian e Deborah, a favore dei Bianchi. E’ più deludente il duetto di Miguel Bosé e Nick sulle note di Bambù nonostante il malizioso sottotesto che si misura con Vincenzo. Come ogni settimana, i duetti con ospite regalano i veri momenti di spettacolo: i Dear Jack danno un volto rock ai brani di Luca Carboni, mentre Deborah si adatta con successo alla raffinatezza vocale di Giorgia. A confronto con Nick, Paolo ha ancora la peggio anche se il suo timbro e la sua interpretazione si confermano particolari ed interessanti. Si chiude con una sfida giocata sul terreno degli inediti con Danzeremo a luci spente di Deborah ed il super sponsorizzato Domani è un altro film dei Dear Jack. Per la gioia di Moreno la seconda manche segna la vittoria dei Bianchi ma l’entusiasmo si smorza nuovamente con l’uscita di Lorenzo al quale viene preferito Nick. La curiosità è tutta per le prossime registrazioni: tremerà Miguel Bosé?

    605

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici 2017Canale 5Talent Show
     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE