Amici 13, direttori artistici: Moreno Donadoni nuovo coach della squadra bianca

Grandi novità per il serale di Amici 13 a partire dai direttori artistici scelti

da , il

    Finalmente Amici 13 ha i suoi direttori artistici: Moreno Donadoni è il nuovo coach dei Bianchi al fianco del confermatissimo Miguel Bosé alla guida anche quest’anno della squadra blu. Uno scoop ufficializzatosi grazie alle registrazioni della prima puntata del serale conclusesi ieri agli studi Elios di Roma.

    Dopo tanti depistaggi – la candidatura inizialmente papabile di Marco Mengoni - e certezze ben presto smontate come quella plausibilissima su Kekko Silvestre dei Modà – è stato svelato ieri il segreto di Pulcinella: Moreno Donadoni è il nuovo direttore artistico della squadra bianca. Dopo aver ricevuto il testimone dal predecessore Emma Marrone, che peraltro lo ha condotto alla vittoria del talent show lo scorso anno, il rapper genovese si mette alla prova con un’impresa titanica a solo un anno dal successo discografico di Stecca. Allo stesso tempo in promozione con il nuovo album, Moreno ha rinunciato ad avere nel suo team l’unico rapper Denny LaHome, lasciando al suo rivale molte altre teste di serie: che quest’anno la vittoria si tinga di blu?

    Aggiornamento del 25/03/2014 a cura di Paola Zagami

    Amici 13, direttori artistici: Miguel Bosé confermato, indizi dalla De Filippi sull’altro

    Si infittisce il mistero sull’ignota identità del secondo dei direttori artistici di Amici 13. Miguel Bosé è già al lavoro con la squadra blu, mentre il coach dei bianchi ha affidato i suoi pupilli alle ‘cure amorevoli’ di Emma Marrone. In attesa di assistere al passaggio di testimone tra la bionda cantante ed il suo successore, Maria De Filippi ci fa ammattire ulteriormente con nuovi indizi postati sulla pagina Facebook ufficiale di Amici 13.

    La conduttrice di Amici decide di fare un riepilogo sulle caratteristiche del misterioso direttore artistico dei Bianchi: ‘Cerchiamo di fare il punto sul “misterioso” Direttore Artistico della squadra bianca.

    Innanzitutto come ha detto Emma, la scelta del Direttore Artistico di non esserci il giorno della divisione in squadre dei ragazzi, non è stata una scelta sua ma un desiderio della stessa Emma, che lui ha accolto con piacere. Lei ci teneva ad esserci. È stata lei il primo Direttore Artistico della squadra dei Bianchi nella nuova versione del serale di Amici e sarà lei che passerà il testimone al nuovo coach il 29 marzo in primetime.

    Ora riassumiamo gli indizi dati da Emma su di lui: – È veloce – E’ determinato – E’ freddo (inteso come razionale)

    Scegliendo i ragazzi della squadra, Emma ha letto alcune considerazioni del Direttore Artistico:

    “Deborah è bravissima . La voglio.. Non saprei mai fare con la voce quello che sa fare lei”

    Il coach dei bianchi vuole nella sua squadra anche Vincenzo. Emma legge: “Lui ti vuole perché… e poi si sente molto vicino alla tua città!!” La città di Vincenzo è Napoli.

    Knef “Vi vuole assolutamente” Oscar “Ti saprà valorizzare sicuramente meglio Miguel”.

    Denny, Emma legge “mi piaci ma è meglio che tu non faccia parte della mia squadra. Capirai perché”

    Queste frasi che vi ho riassunto, aiutano molto a capire chi si cela dietro al punto di domanda…

    Ricordatevi che il Direttore Artistico non lavora da solo anzi è super supportato in tutto da Giuliano Peparini e da almeno due dei professori di ballo assegnati alla sua squadra: Alessandra Celentano e Veronica Peparini. Così come sarà supportato da due di canto: Grazia Di Michele e Carlo Di Francesco’. Nulla di nuovo finora ma il bello arriva dopo: ‘Comunque vi aggiungo altri particolari nella certezza che quando scoprirete di chi si tratta alcuni di voi saranno contenti, altri certamente avrebbero sperato in un altro loro beniamino.

    In sostanza, nella certezza che non potrò e non potremo mai accontentate tutti. Ma credetemi, la scelta fatta è nella convinzione che lui quest’anno, come Emma l’anno scorso, potrà con il supporto della professionalità degli insegnati di Amici, provare ad aiutare i ragazzi con tutto se stesso.

    Vi confermo che è un uomo o meglio un giovane uomo. Si può definire un ex talent. Non ha vinto X Factor o Sanremo e quindi non è Marco Mengoni che riconfermo essere per me un grandissimo. A presto, Maria‘.

    Da tempo avevamo dedotto che Mengoni non sarebbe stato il direttore artistico ma le informazioni sull’età e sulla provenienza dai talent restringono ulteriormente il campo delle ipotesi lasciando in posizione di papabili due artisti. Resta in pole Kekko Silvestre – giovane e di genitori napoletani – che ha collaborato con vari artisti usciti dal talent show come Emma e Loredana Errore, seppur proveniendo dalla gavetta dei locali milanesi. Tuttavia, si rafforza sempre di più la possibilità di vedere come coach di Amici proprio il vincitore uscente Moreno Donadoni: il papà è di Napoli, è moro e fidanzato ed ha conosciuto la popolarità proprio grazie ad Amici. Con ciò si aggiunge il desiderio di non avere un rapper nella propria squadra per non incorrere in una sorta di conflitto di interessi. Non si esclude nemmeno Fedez proprio per questo motivo (è notoriamente amico di Denny La Home, ndr) ma nel suo caso tante altre caratteristiche citate negli indizi non si spiegano.

    Aggiornamento del 21/03/2014 a cura di Paola Zagami

    Amici 13, direttori artistici: Miguel Bosé confermato, indizi sul secondo

    Quando Maria De Filippi vuol tenere un segreto possiamo stare certi che ci riuscirà. E’ il caso dei direttori artistici di Amici 13: Miguel Bosé e, per l’appunto, il chiacchieratissimo coach dei bianchi. Fino a pochi minuti fa del fantomatico artista sapevamo solo che è un lui, particolarmente legato alla città di Napoli. Adesso grazie agli indizi carpiti su Twitter dal collega Raffaele Di Santo, possiamo restringere ulteriormente il campo.

    Elisabetta Soldati, responsabile ufficio stampa dei programmi prodotti dalla Fascino di Maria De Filippi (C’è posta per te, Amici, Italia’ s got talent, Uomini e Donne) non si è sottratta alla richiesta di informazioni sul misterioso direttore artistico della squadra bianca che succederà nell’arduo compito ad Emma Marrone. Non molto, in verità, per arrivare al fatidico nome ma elementi utili ad escludere altri candidati papabili: ‘E’ moro di capelli ed è fidanzato‘. Di primo acchito viene da escludere il quotatissimo Marco Mengoni, moro di capelli ma non ufficialmente fidanzato mentre resistono in pole position sia Gigi D’Alessio napoletano, moro e fidanzato con Anna Tatangelo così come Kekko Silvestre, dai capelli corvini, dai genitori napoletani e con fidanzata che lo ha reso padre di Gioia. Per ovvi motivi decadono ufficialmente i candidati regolarmente coniugati come Roberto Vecchioni e Gianni Morandi, mentre risale in classifica – con riserva – la candidatura di Moreno Donadoni che in squadra non avrebbe comunque l’unico rapper Denny LaHome.

    Aggiornamento del 18/03/2014 a cura di Paola Zagami

    Amici 13, direttori artistici: Miguel Bosé confermato, mistero sul secondo

    Tutto pronto per il serale di Amici 13 compresi i direttori artistici. Miguel Bosé è confermato nel ruolo di coach della squadra blu mentre aleggia il mistero sul coach dei bianchi dopo l’abbandono di Emma Marrone. Quest’ultima, intervenuta oggi come ‘supplente’ del suo successore per la formazione delle squadre non ha fornito alcun indizio a parte il sesso della new entry più volte definito ‘lui’.

    Di Miguel Bosé sappiamo quasi tutto: figlio d’arte del torero Luis Miguel Dominguín e dell’attrice italiana Lucia Bosé, ha collezionato innumerevoli successi come attore e soprattutto come cantante. Baciato dal successo negli anni Ottanta, è amatissimo in Italia ed in Spagna dove ha folgorato il maestro del cinema Pedro Almodovar che lo ha voluto nel suo Tacchi a spillo. Ha all’attivo oltre venti album in più lingue ed una miriade di collaborazioni eccellenti non disdegnando mai il contemporaneo lavoro televisivo. Non solo in Spagna ma anche in Italia si è misurato con il mestiere del conduttore (Festival di Sanremo 1988, Operazione Trionfo) ma risale solo allo scorso anno la collaborazione con Amici di Maria De Filippi presto esportato in Spagna su iniziativa di Bosé. Direttore artistico dalla preparazione versatile accumulata in anni di lavoro, Miguel Bosé ha dato filo da torcere alla rivale Emma Marrone senza fare sconti ai propri allievi, ora elogiati ora aspramente rimproverati. Sebbene il vincitore Moreno Donadoni non arrivi dalla sua squadra, Bosé è stato abilissimo a mettere in risalto due teste di serie quali il ballerino Niccolò Noto e la bravissima cantante Verdiana Zangaro.

    Ma la notizia di oggi è senza dubbio la non notizia relativa al mistero del secondo direttore artistico di Amici. Le ipotesi sono innumerevoli e senza freni grazie anche ai pochi indizi rilasciati: è un uomo, ha un legame speciale con la città di Napoli, non sembra fumantino ma di sicuro si fa sentire ed avrebbe in comune con Emma la tenacia. Nulla di fatto e attesa febbrile in vista della prima puntata del serale in onda il 29 marzo anche se con certezza si può buttare dalla torre la candidatura di Annalisa Scarrone. Resta sul tappeto la possibile partecipazione di Marco Mengoni – seppur orgoglio di X Factor, la conduttrice non ha mai nascosto la stima nei suoi confronti – così come quella di Nesli, voce autorevole del rap già tutor della squadra blu lo scorso anno. Ma l’immaginazione non impedisce nuovi clamorosi nomi che non farebbero sfigurare affatto il parterre schierato per il serale: Gianni Morandi, Roberto Vecchioni, Francesco Renga, Kekko Silvestre, Gigi D’Alessio e persino Tiziano Ferro, produttore dell’ultimo album di Alessandra Amoroso. E voi per quale direttore artistico parteggiate?