Amici 11, vincono i Gialli ma trionfa Gerardo Pulli (e Grazia continua…)

A vincere la sfida a squadre di sabato sono stati i Gialli, ma a trionfare davvero, per l'ennesima volta, è Gerardo Pulli, a causa di una Grazia Di Michele che proprio non capisce che la non curanza è il maggior disprezzo

da , il

    amici 11 gerardo pulli grazia di michele

    I risultati della sfida a squadre dell’ultima puntata di Amici 11 erano più scontati di quella che sarà la vittoria al serale di Gerardo Pulli: per tutta la messa in onda a dominare incontrastrati sono stati i Gialli, forti di una riuscitissima esibizione di Ottavio De Stefano e di una performance curata nei minimi dettagli da Josè, che non per niente, assieme al cantante foggiano e a Jonathan Dante Gerlo, è finito tra i migliori della settimana. A scegliere le sfide, e a sorprendere Nunzio, sicuro che questa volta sarebbe toccato proprio a lui, è stata Grazia Di Michele, che, ovviamente, non ha voluto mandare in sfida né Marco CastelluzzoValeria Romitelli, ma Claudia Casciaro: la ragazza non le è mai piaciuta e la non brillante esibizione di oggi le è servita per attaccarla ancora una volta; potete vederlo anche nella piattaforma Mediaset dedicata ai video, ma il perché è risaputo: oltre a non farsi capire quando canta e a non rendere la canzone come bisognerebbe fare, la ragazza ha un vibrato ‘caprino’ – così lo ha definito qualche puntata fa – davvero insopportabile. Esagerata come sempre, ma non solo: l’insegnante ha dimostrato ancora una volta di non aver assolutamente afferrato il funzionamento di certi meccanismi.

    Attaccare il preferito del pubblico è un toccasana per chi, come lei, vive di chiarezza e determinazione; è come se mettere i bastoni tra le ruote a Gerardo, insomma, la facesse sentire a posto con la coscienza, e tutti i torti non li ha, in fin dei conti: tenere un cantautore (?) del genere nella scuola è scandaloso, ma lo abbiamo già detto e non vogliamo ripeterci. Quello che ci chiediamo da sempre, a dirla tutta, è se madame Disgrazia ci fa o ci è: è mai possibile che non abbia ancora capito che più attacca un ‘ragazzino indifeso’ e più non fa altro che regalargli visibilità, come Maria vuole?

    Scriviamo questo perché oggi l’insegnante di canto ha voluto spiegargli, dopo milioni e milioni di tentativi già andati male, che ha sbagliato a non cantare il pezzo che lei gli aveva chiesto di preparare per l’esame. Pulli ne ha addirittura approfittato per fare la parte dell”agnellino’, chiedere scusa e promettere che si esibirà con la stessa canzone sabato prossimo. Tutto, insomma, è andato secondo i piani.

    Firmiamo una petizione per chiedere a Grazia di smetterla di parlare di Gerardo? La questione, ormai, sta diventando ridicola e il sol fatto che lui possa trionfare a Verona ci fa venire voglia di spegnere la tv o di cambiare canale.