Amici 11, live 25/2/2012 con Emma da Sanremo 2012: Marco vince la sfida, Gerardo ha stancato

Amici 11, live 25/2/2012 con Emma da Sanremo 2012: Marco vince la sfida, Gerardo ha stancato
da in Amici 2017, Talent Show, Blogcronaca, Marco Castelluzzo
Ultimo aggiornamento:

    Maria De Filippi, Emma Marrone, Alessandra Amoroso

    Lo speciale di Amici 11 di aabato 24 febbraio 2012 guarda ‘indietro’ a Sanremo 2012 e in prospettiva al ‘Sanremino’ messo su dalla De Filippi per la fase finale del suo talent. La Sanguinaria recluta Gianmarco Mazzi, già direttore artistico del Festival, e si prepara a un serale scoppiettante, che speriamo riesca a far brillare qualche talento dopo l’opaco anno accedemico, lasciato in balia dei docenti e di un ‘regolamento’, mai tanto ballerino. A proposito, cosa succederà oggi? Seguiteci con il nostro live per scoprirlo…

    Dopo aver trionfato a Sanremo 2012, Emma Marrone si prepara alla sfida più ‘difficile’, quella che la vedrà opposta ad altri otto ex allievi di Amici. Beh, è questa la formula della gara tra Big che si svolgerà nel corso del serale di Amici, al via a fine marzo, al momento ‘sogno’ e ‘incubo’ degli allievi dell’anno scolastico 2011-2012. Ormai la loro è una lotta senza quartiere, che li vede per lo più vittime dei professori. Diciamoci la verità, per quanti dei ragazzi di quest’anno si può parlare di una vera crescita artistica nella scuola?

    Vabbé, polemiche a parte, prepariamoci a seguire questo nuovo speciale. Si alzi il sipario.

    14.08
    Entra Maria (con maglietta improbabile): visto che i Verdi perdono sempre al televoto, questa settimana la sfida sarà decisa da esperti esterni. Di conseguenza, non avendo il problema della gara a squadra necessariamente in diretta si può partire dalla sfida esterna di Marco Castelluzzo. L’ha decisa Grazia Di Michele, che ha scelto anche lo sfidante, Antonio. Di lui Grazia dice che ‘ha un pathos nella voce straordinario’. Uhm. Giudica il maestro Fio Zanotti, colonna della musica italiana e pilastro di Sanremo 2012. Pubblicità.

    14.14
    Toh, guarda chi c’è… EMMA MARRONE, DIRETTAMENTE DA SANREMO 2012. Un classico per Amici, ospitare il vincitore di Sanremo: dopo Marco Carta e Valerio Scanu, Emma sfiora la doppietta, visto che l’anno scorso ebbe l’abbraccio del pubblico di Amici per il secondo posto con i Modà.
    E introdotta da una clip sulla sua storia (con tanto di estratto della sua partecipazione ad Annozero per la sua adesione a Se Non Ora Quando) ecco Emma. Lo studio è in delirio.
    Ha con sè il leone di Sanremo e lo porge a Maria: ‘E’ soprattutto merito tuo!‘. ‘Ma sei scema? E’ tuo il leoncino, te lo sei meritato tutto tutto tutto‘ risponde Maria. Ma Emma è pronta a consegnarglielo: così facendo, però, continuerà ad alimentare all’infinito le polemiche sul peso della De Filippi nelle vittorie sanremesi dei suoi allievi.
    E come sempre, quando gli ex allievi tornano a casa diventano dei ‘bimbi’ nel panico: l’Ariston in confronto è stata una passeggiata di salute!
    Ringraziamo Kekko dei Modà‘, dice Maria alla fine dell’esibizione di Emma: non sia mai che poi telefoni in diretta per lamentarsi!

    14.24
    Ma si parte con la sfida di Marco. Fio Zanotti lascia a lui la scelta del primo brano e lui inizia con un suo inedito. La voce però, almeno in tv, resta dietro alla base. Risponde Antonio con Alanis Morrisette. Anche qui, però, voce ovattata, ma imprecisa e anche stonatuccia: a parte i problemi di audio in uscita, ci sembra che il giovanotto abbia voluto strafare, con dubbi risultati. Tutto ‘sto fenomeno non ci sembra…

    14.29
    Seconda prova, Antonio sceglie She’s The One, pezzo del kit sfida esterna. Più sicuro Antonio in questa, mentre Marco ci sembra completamente terrorizzato.

    14.33
    Ancora un prova: fin qui la sfida è deboluccia e anche un po’ deludente. La scelta passa a Marco che torna sul ‘cavallo’ ed eccoci a I don’t wanna miss a thing (cui peraltro si ispira anche il suo inedito, o no?)…
    Antonio risponde con E’ l’Amore che conta: ossignore, becca un paio di stecche impressionanti. Sarà l’emozione o forse quando si è troppo sicuri di sé si finisce per scegliere pezzi al di sopra delle proprie possibilità.

    14.39
    Lapidario Fio Zanotti: Antonio ha potenzialità, ma deve ancora studiare (e molto). Anche Marco deve studiare, ma lo ha preferito allo sfidante. La Di Michele resta con le pive nel sacco e le consigliamo in futuro di non sbilanciarsi troppo nel presentare i suoi sfidanti.

    14.40
    Ari toh! Torna protagonista Gerardo: la Di Michele presenta un report su tutti i ritardi e le lezioni mancate di Pulli. In una scuola normale si beccherebbe una sequela di note, ma fino a qualche anno fa uno così sarebbe stato buttato fuori da Amici senza troppi complimenti. Quest’anno è un eroe.
    E mentre la Di Michele chiede, giustamente, un provvedimento, la Maionchi si domanda se Grazia faccia la bidella registrando entrate e uscite. Scatta la lite, ovvio, con la Maionchi che la prende sul personale: ma del resto è lei ad aver iniziato. mara, perché hai accettato la docenza? Ci stai ‘scadendo’ dal cuore…
    GIUSTAMENTE GRAZIA SI TROVA A PUNTUALIZZARE L’OVVIO: rispettare le regole vuol dire rispettare il lavoro degli altri, dal personal trainer che lo aspetta in palestra – e lui non si presenta – al responsabile della produzione che studia per far combaciare gli orari di tutti e si trova a riprogrammare tutti sempre.
    Come nota la Di Michele, il genio non si è visto e la sregolatezza è solo segno di maleducazione e strafottenza.

    E LUI RIDE! Se ne frega delle regole e ride: crede di essere migliore degli altri, crede che arrivare puntuali sia da sfigati, crede che il rispetto sia per le masse. Umiltà è il suo secondo nome, eh!

    La cosa che ci lascia perplessi è che Maria e Mara lo difendano: roba da Sant’Uffizio.
    Grazia chiede la sospensione di sue settimane dalla scuola e altre due settimane di black out dagli speciali. Noi punteremmo all’espulsione: se solo il corpo docente avesse il coraggio di andare contro la produzione sarebbe anche fattibile.
    Mara, con spirito provocatorio, si dice d’accordo al provvedimento per non andare contro due ‘professoresse di così lunga esperienza’. Il problema dell’inserimento di Mara è proprio questo: non è una docente e non ha intenzione di esserlo. Il che stride con la funzione richiesta dal programma, almeno fino allo scorso anno: ora ormai è anarchia completa.

    Si apre anche un altro filone di polemiche: Jonathan ce l’ha a morte con Gerardo…ha ritrovato la sua felpa nel wc. C’è anche un filmatino di ‘indagine’ non chiarificatore però: Maria tenta di dire che non si hanno le prove che il colpevole sia stato Gerardo, ma è lui che confessa. Sì, ha buttato nel water la prima cosa che ha trovato davanti dopo un litigio con Valeria.

    Mara finalmente si sveglia: ‘Se sei venuto qui a rompere le balle allora è meglio se vai a casa! E basta!‘. Ora che si sente abbandonato dalla sua maestra cerca di riparare: ‘Io sono venuto qui per fare musica, mi dispiace, non voglio lasciarmi scappare questa occasione’. Eh, caro, troppo tardi. ‘Se hai problemi personali con Valeria non puoi scaricare le cose sugli altri. Cresci! Ti ho difeso e mi spiace anche a me, ma hai fatto di tutto per fare una brutta impressione‘. Mara si è stancata di veder ‘sfruttata’ la sua fiducia per lasciargli fare quello che vuole.

    MARIA CERCA DI METTERE PACE E DI DIFENDERLO ANCORA! E no! Ora che anche Mara si è convinta non gli si può far passare tutto liscio. Maria cerca di difendere Gerardo per il fatto di non salutare Anbeta: ‘Lei non è tanto espansiva, non saluta neanche me. A Gerardo non è richiesto di salutare tutti… non è che uno lo caccia perché non saluta’. MARIA MA CHE DICI?! Giustamente la Celentano cerca di dire che si tratta di buona educazione e che diamine!
    Addirittura Anbeta viene processata per aver raccontato di non essere stata salutata. Ma siamo ormai senza vergogna. Pubblicità.

    15.07
    Maria continua a ridurre il tutto sul fatto del saluto di Anbeta, ma è assurdo! Cerca disperatamente di non arrivare alla sua eliminazione. Grazia continua ad elencare le sue magagne di condotta: Maria lo sa che in una qualsoasi scuola il 5 in condotta può essere causa di bocciatura? E si parla di scuola dell’obbligo, eh, non di accademia tv…
    Ma si decide sulla sospensione: Mara si dice d’accordo, con Mara e Alessandra; incredibilmente Rudy e Garrison prendono tempo e si riservano di rimandare la decisione a una discussione più pacata. MA L’INCREDIBILE E’ CANNITO, che arriva a dire che anche quando andava a scuola lui non era proprio richiesto di arrivare in orario alla lezione di educazione fisica. MA CHE DICEEEEEEE? Vorremmo proprio vederlo alle prove di un suo spettacolo se qualche ballerino arrivasse in ritardo: quanto ci metterebbe a cacciarlo fuori? Non a caso la Celentano sbarra gli occhi. Ma di cosa stiamo parlando?!
    Credeteci, siamo senza parole: lo stomaco si ribella, la rabbia sale anche tra i ragazzi. Marco e Claudia vengono definiti ‘demagogici’ da Cannito perchè 1) si limitano a dire che se tutti si comportassero così sarebbe l’anarchia; 2) che i telespettatori hanno già cambiato canale; 3) che per la maleducazione di Gerardo ‘dopo essersi fatti un culo così, ca**o, per preparare le prove’ non possono esibirsi… L’intemperanza di Marco ha tutte le sue giustificazioni, secondo poi. Una puntata che mette a dura prova buon senso e pazienza, come purtroppo molte quest’anno.
    E l’assurdo è che Mara si lancia contro Marco per il linguaggio poco pulito di Marco… da che pulpito!

    15.20
    A malincuore Maria dà inizio alla gara, a 10 minuti dalla fine della diretta.
    Entra il giudice esterno per le sfide di ballo, il solito Stefan Fournial.
    Si parte proprio con il ballo e inizia Jonathan (Blu), l’unico ad essersi esposto finora e aver sostenuto la proposta di sospensione della Di Michele.
    Risponde José (Gialli) in Fiamme di Parigi (ma la Celentano ripropone sempre le stesse coreografie?). E il pubblico che accompagna la musica col battito ritmato delle mani non si può sentire!
    Per i Verdi balla Nunzio.
    Fournial giustamente nota che è difficile indicare il pezzo migliore tra tre stili diversi: e così per non premiare il classico punta su Jonathan. Nunzio si dice in dissaccordo (che senso ha) e Fournial inevitabilmente non può che ‘umiliarlo’: ‘Ciascuno ha le sue preferenze fisiche e Jonathan è stato preciso in quel che doveva fare‘. Pubblicità.

    15.33
    Ovviamente il tempo è scaduto, la gara continua ‘a porte chiuse’.
    Noi non abbiamo parole: Amici è sempre più scandaloso.

    1777

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici 2017Talent ShowBlogcronacaMarco Castelluzzo
    ALTRE NOTIZIE