Amici 11 anticipazioni: al Serale tutti contro tutti, regolamento ‘sanremese’

La fase serale di Amici 11 inizierà il 31 marzo e vedrà scontrarsi i Big da una parte; cantanti e ballerini di questa edizione, dall'altra

da , il

    amici 11 serale regolamento

    La fase serale di Amici 11 inizierà sabato 31 marzo, quando a scontrarsi saranno, come voi tutti saprete senz’altro ormai, sia i Big della trasmissione, la maggior parte dei quali ha preparato un nuovo album per l’occasione, sia i concorrenti di quest’anno, per un totale di ben tre sezioni – ‘Canto’, ‘Danza’ e ‘Big’ -, ognuna con le proprie regole. Pensavamo che, essendo stati scelti ben quattordici ragazzi, un numero pari e perfettamente adatto alla suddivisione in due squadre, Maria avesse rinunciato alla sfida tutti contro tutti; ci sbagliavamo di grosso, però. Lo abbiamo capito con la pubblicazione del regolamento da parte di Mediaset, che ha comunicato, punto per punto, ciò che succederà durante la fase finale della trasmissione; ha anche comunicato degli orari assurdi, in realtà: è scritto, pensate, che il programma inizierà alle 21.15 e terminerà a mezzanotte (eventualità, secondo noi, impossibile, visto che ci sono ben ventitré concorrenti da far esibire); Mediaset, comunque, si è riservata, e ha fatto bene, la possibilità di terminare la messa in onda anche più tardi. Ma veniamo ai dettagli.

    Il comunicato è strutturato in più parti, una dedicata alle regole generali; le altre, alle gare principali, quelle tra gli allievi e quelle tra i professionisti. Procediamo per gradi, iniziando proprio dai primi e precisando che sono state formate ben quattro giurie per la valutazione dei ragazzi (‘interna’, composta, cioè dai professori; ‘esterna’, da alcuni personaggi noti; ‘stampa’, da giornalisti e tecnici; ‘orchesta’, dagli orchestrali della trasmissione); il televoto, ovviamente, giocherà la sua importantissima parte.

    I concorrenti – così si esordisce – dovranno sostenere una o più prove che prevedono la sfida tra 2 o più di essi. Gli abbinamenti tra i concorrenti che affronteranno le sfide saranno stabiliti dalla produzione. Le prove saranno giudicate da una delle Giurie sopra descritte, che sceglierà i concorrenti che potranno continuare la loro partecipazione al programma televisivo. Gli altri concorrenti dovranno nuovamente esibirsi e verranno sottoposti al giudizio del pubblico mediante il televoto: il concorrente più votato potrà continuare nella competizione, mentre chi avrà ottenuto il numero minore di preferenze verrà eliminato‘.

    Ma veniamo ai Big, per i quali la faccenda si fa molto più ‘sanremese’. Il comunicato, infatti, recita che:

    I cantanti si esibiranno in singole prove o in una serie di prove che verranno sottoposte al giudizio di una o più fra le Giurie sopra descritte, tali giudizi determineranno una classifica dei concorrenti. Gli ultimi classificati verranno sottoposti al gradimento del pubblico tramite il televoto, salva la possibilità di ottenere, a discrezione della produzione, l’immunità dalla votazione, la cosiddetta “Golden Share”, per chi, pur occupando le ultime posizioni della classifica, abbia ottenuto il numero maggiore di acquisti del proprio brano sul portale internet i-Tunes; l’immunità potrà essere altresì decretata da una Giuria. In caso di immunità, il concorrente verrà escluso dal televoto, cui parteciperà, invece, chi lo precede in classifica. Gli altri concorrenti dovranno nuovamente esibirsi e verranno sottoposti al giudizio del pubblico mediante il televoto: il concorrente più votato potrà continuare nella competizione, mentre chi avrà ottenuto il numero minore di preferenze verrà escluso dalle puntate successive del programma televisivo, e potrà partecipare esclusivamente alla puntata nella quale si terrà la sessione di televoto, cosiddetta di ripescaggio. All’esito delle varie manches, infatti, verrà indetta un’ulteriore sessione di televoto fra i concorrenti di volta in volta esclusi, finalizzata al ripescaccio di uno o più di essi: il più votato, o i più votati, potranno rientrare in gara‘.

    Tutti i cantanti esclusi, comunque, faranno parte della finale, che dovrebbe tenersi a Verona e i cui meccanismi – precisa il comunicato – saranno comunicati nel corso del Serale.

    L’impressione è che, mai come quest’anno, la De Filippi stia facendo sul serio: la carne al fuoco è tanta; sarà una sfida giocata non solo sul talento; anche le polemiche avranno il loro spazio, visto che la presenza di ben quattro giurie, tra le quali spicca senz’altro quella ‘interna’ e quella dei tecnici, aiuterà la produzione a ‘stuzzicare’ gli animi dei partecipanti. Che gli ascolti siano destinati a toccare cifre vertiginose? I presupposti ci sono tutti, ma con l’auditel, si sa, non si può dare mai nulla per scontato.