Amici 10, Stefan Poole rischia il banco

Amici 10, Stefan Poole rischia il banco

Amici 10, Luca Jurman contesta subito la commissione esterna, Stefan Di Maria Poole raccoglie un'insufficienza dai discografici

    Amici 10 riprende perfettamente da dove aveva chiuso la diretta di sabato scorso, ovvero da Luca Jurman che spara sentenze su tutto, anche sulla Commissione Esterna: “Non so se porterò altri candidati davanti alla Commissione esterna, anche perché mi sembra un patibolo più che una commissione“. Maria è esterrefatta: “Luca, stai mettendo in discussione la Commissione? Ma io più che portare giornalisti e discografici per uscire dalle logiche personalistiche della commissione interna non so che fare“. Come sempre Jurman vorrebbe disegnare il suo Amici.

    Jurman è tornato e ce n’eravamo accorti già sabato pomeriggio: questa volta sulla sua strada, però, trova un agguerrito Rudy Zerbi e la commissione di giornalisti e di discografici che del suo atteggiamento ne ha già piene le scatole. Jurman non accetta la bocciatura di Daniele Blaquier, giudicato poco discografico sia da chi questo mestiere lo fa, sia dai giornalisti che non fanno altro che ascoltare e recensire cd. Ma per Jurman la commissione è troppo commerciale e condanna con troppa faciltà artisti bravi per valutazioni poco artistiche. “Chi ci dice che abbiamo ragione” continua a sostenere Jurman, per difendere il suo pupillo, per cercare di difendere se stesso dalle ‘cieche’ logiche del mercato; ma Maria non sa più a quali santi votarsi per farsi capire. “E’ un programma tv” cerca di spiegare Maria che da sempre ricorda a chi entra e a chi non entra nella scuola che Amici è solo un ‘passaggio’, non una sentenza della cassazione. Ma non c’è niente da fare, se Jurman non si distingue per qualche motivo non è contento.

    Fatica Maria a far capire a Jurman che lei non se la sente più di far andare avanti ragazzi che poi non hanno sfogo discografico: “Io posso dirti per un anno intero che sei bravissimo e poi quando esci nessuno ti fa fare un disco – spiega Maria a un aspirante che appoggia Jurman – poi vieni da me e mi chiedi perché: io non so che dirti e per questo ho chiesto a loro di partecipare… i soldini sono i loro, sono loro che ce li mettono…“. Maria vuole garantire un futuro a tutti, più di questo che può fare?

    Ma riprendono le interrogazioni.
    Virginio canta un suo pezzo, Non ha Importanza: Dondoni 7; Giordano 6 (“Una canzone un po’ datata, barocca, hai un bel timbro ma il pezzo è un po’ vecchiotto”), Laffranchi 6 (più che sufficiente per i giornalisti); Massara 8; Menci 6; Balestra 6; Brando 8; Alboni 7 (più che sufficiente anche per i discografici che si dividono soprattutto per il pezzo presentato);
    Vessicchio: “Hai cantato male e lo possono confermare anche gli insegnanti (ma solo Zerbi è d’accordo n.d.r.)” ma gli dà 6. Anche Virginio è salvo.

    Giorgia Urrico si misura con Il Mare d’Inverno:
    Dondoni 6 (“Voce potente, ma non devi urlare troppo”); Giordano 7, ma la spinge ad essere meno ‘simile’ all’interprete originale; Laffranchi 6; i discografici approvano.

    Massara 5; Menci 7; Balestra 7; Brando 7; Alboni 6 d’incoraggiamento.
    Vessicchio: 6. Sufficienza strappata per un pelo.

    Stefan Di Maria Poole canta Baggage, un suo pezzo.
    Dondoni 6; Giordano 6; Laffranchi 6; i discografici non hanno amato troppo la sua performance, troppo rigida e ‘citata’ da altri.
    Massara 6; Menci 6; Balestra 5 (“Non sposti l’attenzione…”); Brando 6; Alboni 6. Scatta quindi l’insufficienza con 5,8.
    Vessicchio: 7. Ma non cambia nulla, perché c’è un’insufficienza per i discografici.

    Gabriella Culletta canta Vivimi: ma la voce non c’è, causa influenza.
    Dondoni 7; Giordano 6 (“Troppo simile alla Pausini”); Laffranchi 6; i discografici non hanno amato troppo la sua performance, troppo rigida e ‘citata’ da altri.
    Massara 6; Menci 7; Balestra 7; Brando 7; Alboni 6.
    Vessicchio: 7. Raggiunta la sufficienza.

    Ma la puntata si chiude qui: per capire cosa succederà a Stefan e per seguire gli altri esami di ballo l’appuntamento è per domani.

    664

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE