Amici 10, seconda puntata in diretta web: Daniele Blaquier mira al banco, ma è fuori

Amici 10, seconda puntata in diretta web: Daniele Blaquier mira al banco, ma è fuori

Blogcronaca della seconda puntata pomeridiana di Amici 10: l'aspirante Daniele Blaquier cerca di diventare titolare

    Secondo appuntamento con lo speciale del sabato per Amici 10: dopo la liturgia dell’ingresso dei nuovi concorrenti, per gli allievi di ballo e di canto iniziano subito gli esami. Dovranno, infatti, dimostrare di meritare il banco e la maglietta di titolari ottenuta sabato scorso con una bella esibizione al cospetto della commissione esterna. E iniziano a farsi avanti anche gli aspiranti: il primo a cercare di ‘superare’ l’ostacolo e conquistare un posto da titolare è Daniele Blaquier, preparato e supportato da Luca Jurman. Ospiti in studio i Modà: siete pronti a seguire con noi la diretta della seconda puntata pomeridiana di Amici 10?

    Si entra subito nel vivo ad Amici 10: mentre i titolari preparano la nuova sigla, cantata al debutto dagli ex allievi di successo del talent di Maria De Filippi (da Karima Ammar a Marco Carta, passando per Alessandra Amoroso, Emma Marrone e Pierdavide Carone, autore di testo e musica), gli aspiranti affilano le armi alla conquista di un posto al sole.

    Il primo a tentare l’esame di ‘recupero’ al cospetto della commissione esterna è Daniele Blaquier, sostenuto e preparato da Luca Jurman che crede nelle potenzialità del ragazzo, tanto da riuscire ad ottenere che fosse il primo a sottoporsi al verdetto degli ‘esperti’. A bloccare l’ingresso del ragazzo tra i titolari è stato, ai tempi dei provini, Rudy Zerbi, ex capo della Sony, che ha espresso il suo parere su Daniele: un parere che non sembra lasciar spazio a repliche. “A primo ascolto la voce sembra interessante, ma la sua voce annoia: chi conosce la musica, chi ha sentito tanti cantanti non ci mette molto a definire la sua voce scontata, piatta…“, senza gran futuro far capire Zerbi. Di parere opposto, ovviamente, Jurman, che ritiene che la sua personalità artistica debba ancora venir fuori, visto che ha appena 21 anni. Ma il fatto che Daniele non conosca Alice di Francesco De Gregori non depone molto a suo favore.

    Daniele dovrà cantare Alice di Francesco De Gregori, Adesso è facile di Mina e Sittin’ on the dock of the bay: in basso i docenti assegnano i brani all’aspirante Daniele.



    Considerato che un po’ tutti gli allievi dovranno esibirsi e che la diretta dura solo un’ora e mezza riteniamo che buona parte della puntata verrà poi spalmata nella striscia settimanale. Di certo ci sarà il tempo di sentire La Notte dei Modà, ospiti in studio. Noi siamo pronti alla blogcronaca: seguiteci.

    14.14
    Parte con qualche minuto di ritardo, zeppo di pubblicità, la seconda puntata di Amici: ad aprirla i Modà. Vistosa ingessatura al braccio destro del cantante, mentre Jurman e la De Filippi cantano con lui. Presentano in anteprima il nuovo singolo, La Notte (in playback?). Il loro nuovo cd uscirà agli inizi del prossimo anno. Esaurita la pratica ospiti si entra nella puntata. Maria chiede subito a Diana Del Bufalo, ormai personaggio anche se ancora è aspirante, come procede: si dice contentissima dell’esperienza e spara 700 parole al secondo…
    Maria spiega che i titolari hanno avuto un libretto dove sono stati registrati i voti ricevuti all’ingresso e da oggi si sottopongono alla valutazione della commissione esterna: basta un’insufficienza per mettere a rischio il banco.
    Inizia Vito Conversanocon un assolo tratto da La Silfide. Balla il kilt e magliettina arancione di ordinanza.
    I voti: Vu An: 8, Berzotti: 7, Nunez: 8. Vito è decisamente salvo. Segnaliamo anche che i mezzi voti non sono ammessi.

    Segue Antonio Mungari che canta Tutto Scorre dei Negramaro: la sua commissione è formata da tre giornalisti, Vessicchio e dai discografici. Per non creare disparità con il ballo, si farà la media dei voti dei discografici e dei giornalisti.
    Dondoni, 7; Giordano, 8; Laffranchi: 7; la media è 7,6.
    Massara, 7; Menci: 6; Balestra, 6; Brando (Ultrasuoni), 7; Alboni, 7; la media è 6+;
    Vessicchio dà 7. Antonio è salvo.



    La terza ad esibirsi è Michelle Vitrano:
    Vu An, 7; Bertozzi, 7; Nunez, 6. Esame superato anche per lei, ma la Bertozzi spiega che i suoi due 7 sono un po’ diversi: Vito è un ballerino da 8, ma il pezzo era alquanto difficile e non ha potuto esprimere il suo stile. Vu An sottolinea invece la bravura di Vito, costretto a ballare in uno spazio molto ristretto.

    Tocca poi ad Annalisa Scarrone che canta un pezzo scritto da lei, Solo.
    Dondoni: “Fin da subito colpito dalla limpidezza della voce”, 9; Giordano, 8; Laffranchi: 8; la media è 8,6 .
    Massara, 8 (“Puoi fare ancora di più”); Menci: 8; Balestra, 8; Brando, 9; Alboni, 8; la media è superiore all’8;
    Vessicchio dà 7.



    Debora Di Giovanni balla la Bayadère. Vu An, 8 ; Bertozzi, 7; Nunez, 9. Interviene Cannito: “Lei e Vito hanno portato due variazioni tra le più complicate del repertorio classico”. Pubblicità.

    14.42
    E’ il momento di Daniele Blaquier, sostenuto da Grazia Di Michele, Luca Jurman e Vessicchio; contro ci sono Zerbi, Parisini e Fontana. Per Jurman Daniele merita l’ingresso nella scuola perché “guardandomi intorno, Daniele è un caso eclatante: un talento vocale ed espressivo del genere meriti di entrare. Mi fa sorridere che questa volta io e Grazia siamo d’accordo: mi doando perché non debba entrare”. La Fontana trova che Daniele manchi di quella luce necessaria per essere un talento: “Bel timbro, bella voce, ma qui ci si giorca un contratto discografico e il cantare bene non basta. Non condivido l’idea di talento di Jurman”. D’accordo con la Fontana anche Parisini: anche per lui manca a Daniele qualcosa per essere davvero definito un talento. Per Jurman lui è un potenziale talento, che deve crescere ancora: e caccia fuori il nome di Alex Baroni, inizialmente valutato come un corista: “Ognuno vede la luce dal suo punto di vista, ma c’è un’oggettività che non si discute”. Eccoci di nuovo a discutere di talento e oggettività, ma tocca alla commissione esterna valutare.

    Daniele parte con la canzone scelta dai giornalisti, Sittin’ on the dock of the bay. Continua con Alice di Francesco De Gregori, scelto dai docenti ‘avversi’. Primi commenti: Zerbi: “Augurandogli tutta la fortuna del mondo, ascoltando i primi due pezzi si conferma la mia idea, soggettiva come credo che siano soggettivi tutti i giudizi: la tua voce è noiosa, l’espressione ripetitiva; secondo me c’è gente che merita molto più di lui”. Jurman: “Di sicuro c’è gente che merita di entrare, perché non lui?”. Zerbi: “Dobbiamo dire sepre la verità e non dare finte illusioni ai ragazzi, sennò si fa del buonismo che non li aiuta: nella vita vi sentirete dei no. E poi non è che quello che è oggettivo per te, per gli altri deve essere soggettivo”. La guerra tra Zerbi e Jurman è ricominciata da dove l’avevamo lasciata: meno male che Zerbi c’è! Pubblicità.

    14.59
    Jurman non ci sta a passare da buonista: “Proprio a me buonista no… alla fine l’unico giudice è il pubblico”. Ma Zerbi infierisce: “Diciamolo a tutti: la domanda non è Daniele è un bravo cantante, ma è “Avrà un futuro discografico”. Io dico di no, non credo possa avere un futuro discografico. Il tuo ‘problema’ è che per te è come Stevie Wonder…”. Già non ne possiamo più! Ed ecco la mitica frase di Jurman: “QUESTO E’ UN TUO PARERE!”. Chiama in causa la memoria del pubblico, degli autori, dei docenti per cercare di giustificare il suo atteggiamento, ma Jurman non cambia ai: lui sa, lui conosce, lui ha la verità. E noi ci sorbiamo discussioni infinite, senza un vero dialogo, ma piene solo di prese di posizione.
    Detto questo Daniele riprende a cantare e riparte da Imbranato di Tiziano Ferro, scelto dai suoi prof. Nel frattempo Maria ha spiegato a Daniele come avverrà la valutazione: se registrerà tre sì sarà titolare, con tre no esce anche dal gruppo degli aspiranti, con 2 no e un sì (o viceversa) la commissione si riunirà per decidere se farlo entrare o farlo ritentare.
    Parisini è chiamato in causa da Maria: “Tu che hai prodotto Pausini, Nek, Grandi, un disco a lui lo avresti fatto fare?”. Secco il no di Parisini: “Il suo timbro di voce non mi fa impazzire, anche se canta bene. E’ un mio gusto, ma è così”. E Jurman: “Conosco altri produttori che magari hanno un’idea diversa, senza i quali Alex Baroni non sarebbe mai uscito”. E dalle con la buonanima di Alex Baroni… perché scomodarlo? “E poi ha preparato tutto con umiltà in soli due giorni…” aggiunge Luca, mentre Zerbi affonda: “Tutti l’avrebbero preparato con la stessa umiltà.. E POI LA SMETTI DI CITARE SEMPRE GENTE CHE HA AVUTO SUCCESSO? SONO DIECI ANNI CHE DICI SEMPRE LE STESSE COSE, PARLA DI LORO!”. Juman vuol far credere che se entra lui gli altri non ne avranno uno svantaggio: Maria precisa che ci sono 23 aspiranti in canto e che i banchi non sono illimitati. “Non ci saranno certo 30 titolari di canto, quindi se lo prende lui è un banco in meno degli altri” dice Maria che sottolinea anche come il ondo della discografia sia ben rappresentato. Ma anche su questo Jurman ha da ridire: mancano le indie! Ahahahahahaahahahahah… Per quanti non ci conoscerssero ancora lo diciamo subito: troviamo Jurman presuntuoso, un tantinello arrogante, volta’frittate’ e un tantinello incoerente… giusto per la precisione…

    Intanto ultima esibizione per Daniele, Adesso è Facile, di Mina: a casa però arriva una base audio fastidiosissima. Ma eccoci ai voti: i giornalisti e i discografici fanno voto unico, a maggioranza.
    Giornalisti:Dondoni: No; Giordano: “Bravo, ma… non ti meriti un contratto”, NO; Laffranchi: “Forse un sì, ma ormai il io voto è inutile”: per i giornalisti quindi è NO.
    Massara: No; Menci: No; Balestra: No (“Credo che tu abbia delle caratteristiche chiare, sai cantare senza dubbio; ma quando decidiamo di lavorare con un artista guardiamo sì la comunicazione, ma anche quegli elementi che ci dicono che qualcuno ha qualcosa in più da dire, che attira l’attenzione anche se si è distratti. Non mi giro a sentire chi sei”); Brando: No, non riesco a capire chi sei; Alboni: no. Anche per i discografici è NO.
    Vessicchio: SI. Quindi con due NO e un SI’ la commissione si riunisce per decidere del suo destino, ovvero se rimane comunque nella classe degli aspiranti o se esce dalla scuola. E prima di lasciare andare la commissione, Jurman legge un’intervista di De Gregori, che sottolinea l’importanza del pubblico e la vacuità delle critiche. “Certo, se avessi dovuto smettere di cantare avrei dovuto smettere 40 anni fa, come dire uccidiamoli da piccolo”. E ZERBI SBOTTA: “Ci stai dicendo che noi non capiamo niente, hai cacciato fuori le parole di altri, come sempre, e hai appena detto che finalmente Grazia Di Michele ha capito qualcosa perché la pensa come te… ma ti prego, Luca, capisci solo tu!”. GRANDISSIMO ZERBI, E’ IL NOSTRO MITO! Jurman continua a girare le frittate, sostenendo ora che per un no lui non deve smettere di cantare. E giustamente quando mai Zerbi ha detto che deve smettere di cantare. BASTAAAAAAAAAA. Jurman conferma il suo gusto per il protagonismo, stucchevole e presuntuoso. Già ha stufato. Pubblicità. E grazie a questa inutile disquisizione il tempo è finito.

    15.29
    La commissione si è riunitae ha deciso: parla Vessicchio. “Ti conosco da ragazzino, ti ho voluto in produzioni in cui io dirigevo l’orchestra, mi sei sempre piaciuto. Loro mi hanno chiarito quel che intendono dire e io ho dovuto fare una media tra quello che io penso di te a livello tecnico e quello che mi dicono giornalisti e discografici: questo forse non è lo spazio giusto per te. Continua a studiare, forse ci vuole ancora tempo per essere un solista”. La commissione dice NO, quindi Daniele Blaquier lascia il programma, mentre Vessicchio gli consiglia di proseguire sulla carriera da corista: da lì sono usciti oltre a Baroni anche la Casale e lo stesso Jurman per anni è stato corista. Per Daniele ci vuole ancora un po’ di tempo, quello di Amici è finito.
    Appuntamento con la striscia quotidiana a lunedì pomeriggio. In basso i video dell’esame di Daniele Blaquier.





    2383

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE