Amici 10 live, pronti al serale: ospite Marco Carta

Live dello speciale di Amici 10 di sabato 8 gennaio: tutti pronti per il Serale

da , il

    Maria De Filippi, Amici 10

    Nuovo speciale del sabato per Amici 10, che si prepara al primo serale di martedì 11 gennaio: come tradizione vuole, non appena messo il piede nelle rispettive casette, è partita la ‘guerra’ tra le Squadre Bianca e Blu, con annessi scontri di fuoco con i docenti di riferimento degli avversari. Accuse di parzialità, commenti acidi sulle valutazioni dei prof, discussioni sulle esibizioni e prime strategie di gioco: il canovaccio del Serale di Amici non si smentisce e resta sostanzialmente identico negli anni. Vediamo questo pomeriggio se ci attendono sorprese.

    Scelti i 12 finalisti e composte le squadre Bianca e Blu, che si daranno battaglia da martedì 11 gennaio in prima serata su Canale 5, Amici 10 entra nella sua seconda fase: terminate le sfide a suon di stelline, gli allievi sono ora impegnati a prepararsi per le prove oggetto delle sfide serali, mentre il pomeridiano sarà costruito sulle singole esibizioni e sull’approfondimento delle liti e delle discussioni che quotidianamente scattano nelle casette e nelle aule della scuola.

    Ovviamente docenti e allievi sono entrati nel clima del serale: ostilità, polemiche, litigi, rivendicazioni, gelosie sono all’ordine del giorno e si fatica, come sempre, a star dietro a tutte le discussioni. Farà fede però solo quello che si vedrà sul palco e l’ultima parola, o quasi, spetterà al pubblico a casa, anche se come detto, il primo posto nella classifica di gradimento non garantirà più l’immunità. Ma per capire che aria tira nella scuola di Maria De Filippi basterà seguire il pomeridiano: a tra poco con la diretta web dello speciale di sabato 8 gennaio.

    14.09

    La puntata si apre con Marco Carta, giunto ad Amici per presentare un nuovo singolo tratto dal suo cd, Il Cuore Muove. L’ingresso in studio lo fa emozionare e non è facile per lui iniziare a intonare Niente più di Me. Pubblicità.

    14.18

    Si entra nel vivo con l’ingresso della Squadra Blu, che ha come inno Respect della meravigliosa Aretha Franklin: riconrdiamo che ne fanno parte Francesca Nicolì (che in parte distrugge uno dei cavalli di battaglia della Franklin), Annalisa Scarrone, Diana Del Bufalo, Debora di Giovanni, Denny Lodi e Costantino Imperatore.

    Maria ricapitola il meccanismo del serale: sfida a squadre, vittoria decisa dal televoto con squadra vincente che deve nominare un avversario da eliminare. Fin qui tutto come gli scorsi anni. Cambia, però, il meccanismo del salvataggio.

    A salvare il nominato non sarà il posto in classifica, ma l’esito delle esibizioni del sabato (una scelta meritocratica, dunque): gli immuni (per questa puntata uno per la Blu e uno per la Bianca, ovvero quello con i voti più alti indipendentemente dalla categoria) saranno rivelati solo al momento dell’eliminazione. Se il concorrente scelto dai vincitori non dovesse risultare tra gli immuni, a differenza dello scorso anno l’ultima parola non andrà alla commissione interna, ma entra in gioco una commissione esterna chiamata a giudicare una sfida immediata: il nominato si troverà contro un avversario scelto dai e tra i membri della squadra vincente. Il pezzo oggetto della sfida sarà scelto dal concorrente in odor di uscita. Questo meccanismo permete di evitare che gli schieramenti dei prof influenzino le eliminazioni. Per il canto la commissione è formata da un tecnico (Mara Maionchi), un giornalista e un discografico, per la danza dai commissari esterni. Se anche il secondo nome indicato dalla squadra avversaria dovesse rivelarsi immune (o dovesse conquistare l’immunità vincendo la sfida), la squadra vincente perde il diritto di nominare: l’eliminato viene deciso dalla squadra perdente.

    La prima ad esibirisi è Debora di Giovanni: i suoi voti sono quindi segreti. Se dovesse raccogliere i voti più alti tra la sua squadra sarà lei l’immune della settimana.

    La seconda è Annalisa Scarrone che si esibisce nel suo inedito, Cado Giù: certo che nella squadra Blu sarà difficile attribuire l’immunità. Vedremo se l’avarizia nei voti della commissione esterna di canto influenzerà massicciamente l’attribuzione dell’immunità.

    Terzo ad esibirisi Denny Lodi, che si esibisce in un assolo preparato con Alessandra Celentano. Inedito anche per Francesca Nicolì, Io Nego. E per fare un po’ di polemica, durante una strofa della canzone (“Tu che ne sai di me…), si fionda contro il cavalierino (ovvero ‘l’insegna’ che indica il nome) di Luca Jurman, in aperta contestazione con il prof della squadra Bianca. Maria le fa una tirata di orecchie, la Fontana si augura che la smetta con questi atteggiamenti, la ragazza si giustifica dicendo che quando il cuore comanda, la mente va in stand-by. nestamente questi comportamenti non ci piacciono: è facile prendersela con un oggetto di plastica, mentre il ‘referente’ è dietro le quinte in attesa di entrare. Ma su, avrà anche 18 anni, sarà anche giovane, ma a 18 anni si vota e si ha la possibilità di guidare un’auto: un po’ di responsabilità è necessaria.

    Gli ultimi due ad esibirsi sono Costantino Imperatore, su coreografia di Garrison, e Diana Del Bufalo, che canta il suo inedito, Nelle Mie Favole. Pubblicità.

    14.57

    Entra la Squadra Bianca, sulle note Will We Rock You dei Queen, con tanto di striscia bianca ‘da guerra’ dipinta sui volti. un vero e proprio canto di battaglia. Ricordiamo che tra i Bianchi ci sono Virginio Simonelli, Antonio Mungari, Antonella Lafortezza, Vito Conversano, Riccardo Riccio e Giulia Pauselli. Docenti di riferimento Luciano Cannito, Luca Jurman e Garrison. La prima ad esibirsi è Antonella Lafortezza, che canta il suo inedito, non senza qualche difficoltà, Nell’Immensità.

    Segue Giulia, che balla con Josè, e subito dopo è la volta di Antonio Mungari, alle prese con il suo inedito, Così Così (mai come quest’anno i titoli degli inediti sono cuciti addosso ai ragazzi).

    Tocca a Riccardo Riccio, che in settimana ha avuto qualche problema con la Celentano, come Vito Conversano: i due, infatti, devono comunque preparare le coreografie della Celentano, sebbene siano seguiti da Cannito. A Vito non piace l’atteggiamento della maestra, che lo fa sentire piccolo piccolo… gli prende l’ansia! Anche perché la maestra ha espresso qualche giudizio ‘di troppo’ su di loro, che considera poco ‘professionali’.

    Seguono Virginio, che canta il suo secondo inedito, e Vito Conversano, che balla su My Way, togliendo il fiato a Maria De Filippi, travolta dalla sua voglia di ballare e dall’entusiasmo mostrato nell’esibizione.

    Terminate le esibizioni, e chiusi in una busta sigillata i nomi degli immuni, Maria fa un mini-sondaggio per intuire chi potrà fregiarsi di tale onore tra i Bianchi: la Prina ha dato il voto più alto a Vito, Vessicchio ha premiato, invece, Antonella. Pubblicità.

    15.29

    In chiusura esibizione di un altro ex di Amici, Stefano De Martino, ormai tornato dall’esperienza con i Complexion, che si esibisce sotto lo sguardo ammirato di Garrison. Con lui Francesco Mariottini e Amilcar: ormai Stefano è un professionista.

    La puntata si chiude qui e i vantaggi della mezz’ora di programma in meno si sentono tutti: nessuno spazio alle polemiche professori/allievi, nessuna concessione al pubblico parlante. uando poi si ridurrà il numero dei concorrenti vedremo cosa succederà, ma per ora la puntata scivola una meraviglia. A martedì per la blogcronaca della prima puntata del serale di Amici 10.