Amici 10, Gabriella batte Annalisa; e per i ballerini supersfida tecnica

Amici 10 s'inventa una sfida extra per stimolare i ballerini: una supersfida di tecnica vinta da Costantino Imperatore

da , il

    annalisa scarrone amici

    Amici 10 sforna un nuovo meccanismo per permettere agli allievi di fare incetta di stelline, ovvero sfide-maratona, veri e propri tornei che coinvolgono tutti i titolari (ovviamente divisi per categorie): per il canto vince Gabriella Culletta che deve ringraziare Annalisa Scarrone (che si fa da parte visto l’ampio bagaglio di punti già da parte) e conquista 15 stelline, il montepremi in palio per la supersfida dei cantanti. Stesso montepremi per la sfida extra a base di tecnica per i ballerini. Ma non ci sembra che la sfida maratona abbia molto senso.

    Tutti a caccia di stelline: l’accesso al serale di Amici 10 assume sempre di più i connotati di una raccolta punti (tipo quella dei supermercati) visto che gli autori hanno dato agli allievi un’altra chance per risalire nella classifica delle stelline. Alle esibizioni ‘semplici’ e alle sfide tra colleghi si è aggiunta da oggi la supersfida-maratona, una specie di torneo ad eliminazione diretta che coinvolge tutti i titolari per ciascuna categoria.

    Si parte con il canto: tutti devono misurarsi con La Cura di Battiato e alla fine la spunta Gabriella Culletta. La ragazza, però, deve ringraziare Annalisa Scarrone che, in finale con lei, rinuncia alla gara lasciando alla collega più bisognosa le 15 stelline in palio.

    Stessa possibilità per i ballerini, anche se con un meccanismo leggermente diverso: viene chiesto ai ballerini se vogliono partecipare a una sfida ‘extra’ a base di tecnica e tutti dicono sì, meno Giulia Pauselli. Sa che le sue chance sono minime, sa che verrebbe giudicata sul classico e di conseguenza preferisce, a malincuore, che siano gli altri a partecipare, anche perché non trova molto vantaggioso il meccanismo.

    Meccanismo che Zanforlin spiega ai ragazzi non appena in studio: i ballerini sono stati divisi in tre categorie, ovvero donne classico (Debora e Giulia), uomini classico (Vito, Riccardo e Denny) e uomini moderno (Andrea e Costantino). Debora, non avendo sfidanti, passa direttamente alla finale, mentre gli uomini devono conquistare l’accesso alla prova finale contro Debora.

    Partono i classici: a disposizione due prove, uno sui giri alla seconda, una sui manège. A Denny il diritto di scegliere la prova e lo sfidante e denny sceglie di sfidare Vito sui giri alla seconda: per Fascilla, chiamato a giudicare, vince Denny, mentre Vito viene spedito in sala relax. Tocca quindi a Denny e Riccardo misurarsi sui manège, e vince ancora Denny.

    Denny però si arena contro Debora, che quindi si conferma vincitrice per la categoria classico.

    Si passa quindi ai ballerini moderni, Costantino e Andrea, chiamati a confrontarsi su tre improvvisazioni su altrettanti pezzi scelti dai loro docenti: alla fine vince Costantino, tra i mugugni dei titolari più ‘anziani’. Siamo così alla sfida finale tra Costantino e Debora: ciascuno porta un suo cavallo di battaglia, ma alla fine Fascilla si trova a dover giudicare tra una variazione di classico e una coreografia di contemporaneo. Una decisione, sinceramente, non solo difficile, ma anche un po’ assurda: alla fine vince Costantino tra le polemiche di tutti i ballerini. “Gli abbiamo regalato 15 stelline…” commentano tutti e si materializzano così le perplessità di Giulia che non ha partecipato.

    La classifica delle stelline, così, varia ancora: diciamo che agli ultimi due posti ci sono ancora Andrea Vigentini e Arnaldo. Ma non c’è niente di più variabile della classifica delle stelline.