Amici 10: Annalisa dalla Mannoia, all’esame gli aspiranti Giuseppe e Riccardo

Amici 10: Annalisa dalla Mannoia, all’esame gli aspiranti Giuseppe e Riccardo

Due aspiranti mirano al banco dei titolari di Amici: si tratta di Giuseppe Di Paola e di Riccardo Riccio, che sosterranno gli esami sabato

    Primo importante riconoscimento per Annalisa Scarrone che ha incontrato Fiorella Mannoia per uno stage ‘privato’: un premio per i risultati ottenuti dalla cantante, risultata la migliore della settimana, che così ha ricevuto i complimenti e i consigli della cantautrice. Che la Mannoia si prepari a duettare con un’altra ‘rossa’ da talent dopo Noemi? Intanto l’aspirante cantante Giuseppe Di Paola approda all’esame di fronte alla commissione esterna per tentare l’ingresso nella scuola. Lo prepara Grazia Di Michele. Per i ballerini ci prova Riccardo Riccio, osteggiato solo dalla Celentano.

    Due nuovi aspiranti si presentano all’esame davanti alla commissione esterna dopo lo sfortunato Davide Blaquier: si tratta di Giuseppe Di Paola, cantante sostenuto da Grazia Di Michele, Rudy Zerbi e dalla Fontana, e del ballerino Riccardo Riccio, fortemente voluto da Luciano Cannito, ma giudicato insufficiente ai provini da Alessandra Celentano. Riccardo, però, ha avuto modo di presentarsi al pubblico durante la prima puntata del pomeridiano.

    Per Giuseppe i complimenti della Di Michele, che punta soprattutto sulla sua capacità di interpretare ‘naturalmente’ i pezzi assegnatigli.

    Sei sensibile, attingi naturalmente alle emozioni, hai una potenza e un controllo vocale evidente, ma hai bisogno di essere più consapevole delle tue qualità” gli dice la Di Michele spiegando a Giuseppe e agli altri aspiranti il motivo del suo appoggio. Di parere completamente opposto Dado Parisini, che vede un lui un sostanziale difetto, quello di forzare troppo e di conseguenza di risultare ‘piatto’. Gli fa eco Luca Jurman, che non trova in lui niente di particolare: “Senza infamia e senza lode, per entrare qui ci vuole di più” fa sapere Jurman ancora scottato dalla bocciatura di Daniele. Ma per sua fortuna, Giuseppe sarà giudicato dalla commissione esterna: ancora da decidere il ‘cavallo di battaglia’, mentre Dado Parisini ha scelto per lui Solo Tre Minuti dei Negramaro, cui si aggiungono I Want To Break Free dei Queen e Mille Giorni di te e di Me di Claudio Baglioni, assegnate dai giornalisti.

    Riccardo Riccio, invece, sembra avere la promozione a titolare già in pugno: già sabato 2 ottobre di fronte alla sua prima esibizione (cui però era seguito il limbo da aspirante) Vu An, Bertozzi e Nunez avevano fatto capire che un suo passaggio tra i banchi della scuola era altamente probabile, praticamente certo.

    Intanto Stefan Di Maria Poole si prepara all’esame di riparazione che gli vale il banco: il ragazzo, seguito da Rudy Zerbi, ha voglia di dimostrare le sue potenzialità. E per qualcuno che combatte per non uscire dalla rosa dei titolari, qualcun’altro ha lasciato il gruppo degli aspiranti: si tratta di Ivan, che ha deciso di lasciare perché non si è sentito apprezzato dai docenti, che ha persino accusato di scarsa professionalità, Peccato, ha perso un’occasione che non torna più.

    523

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI