Amici 10, 4° pomeridiano live con Emma Marrone. Francesca resta nella scuola

Blogcronaca del quarto pomeridiano di Amici 10: ospite Emma Marrone, esami per Francesca Nicolì e l'aspirante Giuseppe Di Paola

da , il

    Emma Marrone è l’ospite del quarto pomeridiano di Amici 10, che seguiremo a breve con la nostra blogcronaca. la puntata ruoterà intorno a Francesca Nicolì, costretta a sfidare una delle aspiranti cantanti per mantenere il proprio banco. In più si terrà l’esame di ‘ammissione’ tra i titolari di Giuseppe Di Paola, aspirante cantante che potrebbe seguire le orme del ballerino Riccardo Riccio, entrato a far parte della classe la scorsa settimana.

    Francesca Nicolì combatte per il suo banco: dopo il provvedimento disciplinare, col quale la commissione interna di canto l’ha retrocessa ad aspirante per le bugie sul suo stato di salute, e nonostante la punizione a suon di Divina Commedia, che ha dovuto ripetere come mezzo di ‘espiazione’ e soprattutto come prova di impegno e disciplina, la cantante salentina dovrà sfidare questo pomeriggio una delle tre aspiranti cantanti. Sarà la commissione interna, formata da Rudy Zerbi (il più deluso ed arrabbiato dal suo comportamento), Grazia Di Michele, Luca Jurman, Maria Grazia Fontana e Dado Parisini a scegliere chi dovrà affrontare tra Marta, Manuela e Morena; e per la sfida Francesca ha dovuto preparare Pazza idea di Patty Pravo e True colours di Cindy Lauper.

    In attesa di seguire insieme in diretta web la quarta puntata del pomeridiano di Amici 10, vediamo come è andata la settimana: i migliori della classe sono stati Annalisa Scarrone nel canto (media 7,5) e Debora Di Giovanni (media 8) che ha guadagnato anche un kit di lezioni di canto visto che la voce sembra non mancarle. Infortunata, invece, Michelle Vitrano che oggi potrebbe non esibirsi.

    Sul fronte aspiranti, invece, si assottigliano le fila dei ballerini: Lisa, Filippo e Giulia non hanno confermato la sufficienza e quindi non potranno più concorrere all’ingresso nella scuola. Ma per tre che devono lasciare la scuola uno tenta il gran salto: era stato annunciato già sabato scorso, ma solo oggi Giuseppe Di Paola, cantante, conoscerà il suo destino e saprà se c’è un banco anche per lui. Lo scopriremo (forse) più tardi: seguiteci con la nostra blogcronaca.

    14.11

    Luca Zanforlin saluta il pubblico, lancia la raccolta fondi per la Fibrosi Cistica (sms del valore di 1 € al 45599) e introduce i titolari per la sigla. Michelle è tra i banchi, l’infortunio non le permette di ballare.

    14.14

    Entra Maria De Filippi che annuncia una serie di novità per i titolari: dato il tempo ridotto (Maria sta chiedendo di fatto alla rete più minuti), la commissione esterna ha già avuto modo di esaminare i ragazzi (tramite video) e sono uscite tre insufficienze per il ballo e tre per il canto. Con due insufficienze ravvicinate si mette a rischio la permanenza nella scuola. E a quanto si capisce Antonio Mungari potrebbe essere stato giudicato per la seconda volta insufficiente. Intanto alcune esibizioni saranno fatte dal vivo.

    La commissione esterna di ballo è formata questa settimana da Roger Salas, critico di danza de El Paìs, e da Gonzalo Garcia, primo ballerino del New York City Ballet, oltre che da Anna Prina, la signora della danza italiana, per anni maestra della scuola di danza della Scala.

    Parte Andrea Condorelli, che ha ricevuto un’isufficienza da Salas (4) e due sufficienze da Prina e Garcia (non c’è più la dichiarazione del voto, ma una schermata con i nomi dei giudici che si colorano di rosso o di verde a seconda del raggiungimento della sufficienza).

    Salas spiega che per lui Andrea ha una grande espressività, ma non vede una grande coordinazione. Il suono emesso in risposta da Portal, che ha curato la coregrafia, è tutto un programma: per lui Andrea è da dieci per musicalità, espressività, coordinazione. A Portal dispiace che il gusto personale influenzi il giudizio: carino intanto il melting pot di lingue che si ascolta quest’anno nella commissione di danza, tra l’italo-inglese di Garrison, il franco-italiano di Portal e ora l’ispano-italiano di Salas. E i primi 10 minuti passano con la polemica tra Salas e Portal.

    Per Andrea, quindi, esame supplementare.

    14.25

    Entra Emma Marrone, vincitrice di Amici 9, che canta un pezzettino di Calore e poi uno dei suoi nuovi brani, Con Le Nuvole, contenuto in A Me Piace Così, suo ultimo cd. Molto carina con il capello un po’ più lungo e con il vestitino safari che ne slancia la figura: addiritttura un filo di rossetto e gloss (che le si infila sui denti, non cambia mai), orecchini e braccialetto luccicoso al polso… piccoli talenti crescono e diventano donne.

    14.33

    Giulia Pauselli si esibisce in un passo a due di Cannito con Amilcar sulle note del tema di Nuovo Cinema Paradiso cantato da Dulce Pontes. Pubblicità.

    14.39

    Anche per Giulia un’insufficienza da Salas e sufficienze da Prina e Garcia. Cannito gira la questione sull’annosa diatriba tra artisti e critici: lui trova Giulia particolarmente dotata tecnicamente ed espressiva. “Devono prepararsi ad avere giudizi negativi” dice Cannito. Giulia la prende con filosofia e trova l’appoggio della Celentano che la giudica assolutamente sufficiente, stupendo Cannito. Salas le riconosce il talento, ma anche in lei ha trovato qualcosa che non va, anche se come successo per Andrea l’esibizione live è stata migliore di quella vista registrata.

    14.46

    Inizia l’esame di Francesca Nicolì, che si è preparata anche sulla Divina Commedia: una prima interrogazione gliela fa Maria De Filippi, e i risultati non sono esaltanti (Quanti gironi ha l’Inferno? Mah!). L’ha preparata Maria Grazia Fontana (che ha dovuto ‘scaricarsi da internet’ l’opera di Dante… ma come, in casa non ne ha neanche una copia?) ma data la scarsa preparazione, testimoniata anche da un rvm, qualora Francesca dovesse restare nella scuola, per lei la Divina Commedia sarà materia fissa d’interrogazione. E anche questo è un modo per fare cultura in tv… magari qualche adolescente si potrà incuriosire e potrà leggere Dante a prescindere dalla scuola. La valutazione su Francesca è semplice da fare: i problemi di memoria, la difficoltà a imparare nascono dal fatto che non ha mai, evidentemente, avuto metodo. E tra un pisolino e l’altro non è facile imparare l’Inferno. Pubblicità.

    14.59

    Francesca Nicolì sfiderà Emanuela Serrone, estratta a sorte; bella moracciona riccia che vediamo nei provini in basso insieme alle altre due apiranti in canto.

    La sfida parte con Pazza Idea e inizia Francesca, che però sembra particolarmente in ‘crisi’: voce tremante e qualche calo nella strofa, più convincente nel refrain. Ma non è certo una delle sue migliori esibizioni.

    Segue Emanuela: voce molto più cristallina e più sicura. E negli occhi di Francesca già spuntano le lacrime.

    Si continua con True Colours, altro pezzo in comune deciso dalla commissione interna. Di certo il timbro diverso incide sulla resa del pezzo, ma Francesca sembra proprio ‘stonare’… sembra non starci con la testa. E canta praticamente già in lacrime, arresa.

    Tocca ad Emanuela, che canta anche questa volta sullo sgabello. Anche per lei qualche incertezza, però. La sua pronuncia italiana e inglese tradisce origini meridionali, o ci sbagliamo?

    Terza prova, cavallo di battaglia. Francesca Nicolì rimette alla giuria esterna la scelta del brano tra Bang Bang e Contessa. Dondoni sceglie Bang Bang, ma anche questa è una versione riarrangiata, più stile hard rock. E Francesca si scioglie.

    Emanuela sceglie Mai Più Noi Due di Dolcenera.

    E siamo al giudizio: se Emanuela dovesse perdere, però, non lascerà il gruppo degli aspiranti.

    Dondoni: “Sono in difficoltà: Francesca ha sentito la pressione della settimana e non posso non valutarlo; Emanuela ha fatto un’esibizione molto forte. Ma pensando a un contratto discografico scelgo Francesca”.

    Laffranchi: “Sufficienti tutte e due; Francesca più originale su Bang Bang, ma mi è piaciuta di più Emanuela”.

    Giordano: “Francesca ha pagato la tensione, ma devi impararla a gestire. Punto su Francesca”.

    Massara: Francesca.

    Balestra: “Francesca comunica di più”.

    Menci: “Francesca ha uno spirito rock che funziona”.

    Brando: “Francesca, anche se Emanuela è più brava”;

    Alboni: Francesca.

    Vessicchio: Francesca.

    FRANCESCA RESTA NELLA SCUOLA e chiede scusa a tutti i professori per “l’atteggiamento scorretto che ho avuto” e al pubblico a casa.

    Maria spiega che il suo atteggiamento sulla Divina Commedia è altrettanto scorretto, perché Dante le è stato assegnato proprio per farla studiare. E dalla prossima settimana ci sarà un prof dedicato a lei proprio per la Divina Commedia.

    Pubblicità.

    15.28

    Emanuela Serrone cerca una spiegazione per la decisione della commissione: è facile, la commissione ha evitato di cacciare un’allieva, sapendo che in realtà per Emanuela non sarebbe cambiato nulla. Potrà comunque tentare di conquistare il banco, senza per questo togliere il posto a un cantante già titolare. Insistere da parte di Emanuela rischia solo di renderla invisa al pubblico, non ha capito che in fin dei conti ‘le hanno fatto un favore’ a livello di televoto.

    Emanuela, però, si chiede che senso abbia restare tra gli aspiranti visto che la ritengono inadatta al mercato: Giordano risponde che rimanendo nella scuola può comunque imparare e crescere, e in effetti se andasse via perderebbe un’ottima chanche di avere lezioni ‘a gratis’ da maestri più che qualificati… se poi per lei è tempo perso, aggiungeremmo noi, può anche andar via.

    La diretta si chiude qui: per scoprire le altre insufficienze l’appuntamento è per lunedì pomeriggio.