American Horror Story, la villa dello show è in vendita (le foto)

American Horror Story, la villa dello show è in vendita (le foto)

La villa protagonista di American Horror Story e in vendita: per 4

    Se avete 4.5 milioni di dollari e la passione per American Horror Story, correte a comprarvi la casa protagonista della serie, quasi 4 mila metri quadrati con sei camere da letto, cinque bagni, e circa 10.000 metri quadrati di ‘giardino’ messi in vendita poche ore fa dall’agente immobiliare Joe Banajian, speriamo (per lui) con più fortuna dell’agente immobiliare televisiva che non riesce a vendere quella casa – perché la casa non vuole essere venduta – neanche a prezzi stracciati.

    Sempre più spesso nelle serie tv e non solo viene usato il green screen, che detto molto semplicemente, prevede che gli attori recitino davanti ad un telo verde che poi, grazie al computer, diventa una strada, un palazzo, una città, e persino un pezzo di mare con i battelli (vi ricordate il mega incidente ‘navale’ di qualche stagione fa in Grey’s Anatomy? Fu fatto con il green screen). Nella nostra ignoranza pensavamo che pure American Horror Story avesse utilizzato lo stesso espediente, e invece la casa che si vede nella serie esiste veramente, e si trova al 1120 Westchester Place a Los Angeles.

    Non sappiamo a chi appartiene la casa (disegnata da Alfred Faist Rosenheim, uno dei principali architetti losangelini della prima metà del ’900) ma oggi la villa è stata messa in vendita dall’agente immobiliare Joe Babajian, che (forse per giustificare il prezzo di 4.5 milioni di dollari) la descrive come ‘un capolavoro insostituibile comprensivo di una sala da ballo – in origine una cappella – oggi usato come studio di registrazione‘. Se in American Horror Story la casa ha una sua bellezza e una sua storia, nella realtà le cose sono quasi più incredibili della finzione, tra vetri di Tiffany e le pietre del caminetto vintage, tutte cose che fanno della dimora ‘un rimando alla grandezza e alla qualità di un’epoca passata‘.

    Per la cronaca, la messa in vendita della casa non influirà sulle riprese di American Horror Story: come rivelato da Connie Britton in un’intervista di qualche tempo fa, il pilota è stato girato nella causa di Los Angeles, ma per gli episodi successivi la produzione ha messo in piedi una replica esatta degli interni.

    La casa è una cosa straordinaria, abbiamo girato il pilota in questa villa di Los Angeles, poi hanno dovuto costruire repliche esatte della casa, e lo hanno fatto benissimo – aveva concluso l’attrice – visto che quando siamo sul set sembra proprio di essere tornati lì‘.

    Foto: realestate.aol.com

    448

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI