America’s Next Top Model, polemica vittoria di una concorrente super magra

America’s Next Top Model, polemica vittoria di una concorrente super magra

La magrissima Ann Ward ha vinto la quindicesima edizione di America's Next Top Model, la concorrente era stato al centro di numerose polemiche durante lo scorso agosto perché un giudice riusciva a cingerle la vita per quanto sottile

    È alta 1.87 cm e pesa solo 45 kg, è talmente magra che un giudice è riuscito a cingerle la vita con le mani, ma è riuscita a vincere America’s Next Top Model. La nativa di Dallas Ann Ward ha vinto il talent show che cerca negli Stati Uniti la top model del futuro, ma in tutto il mondo e negli States non si placa la polemica per via dell’eccessiva magrezza della concorrente. “Quando mi sono accorta che avevo vinto, stavo quasi per soffocare“, ha detto Ann. “È stato davvero emozionante perché mi è successo di tutto. Non pensavo di poter vincere, mi ha preso totalmente alla sprovvista“, ha detto la 19enne vincitrice.

    La vita super sottile di Ann Ward aveva già fatto molto discutere quando era stata scelta come una delle immagini per pubblicizzare la quindicesima edizione di America’s Next Top Model, talent show a cui è ispirato Italia’s Next Top Model, condotto dall’ex modella Tyra Banks. Nel video di pubblicità, inviato e poi censurato in agosto, uno dei giudici, Jay Alexander, riusciva a cingere con le proprie mani la vita sottilissima di Ann. E Tyra Banks esclamava: “Hai la vita più piccola del mondo, mamma che piccola!“, disse durante il suo provino. Ecco il discusso video:

    Nota sostenitrice delle immagini di donne realistiche nei media, la presentatrice e creatrice dello show Tyra Banks aveva chiesto scusa e fatto ritirare lo spot in questione. In sua difesa la Banks aveva detto che in passato aveva scelto per America’s Next Top Model ragazze più in carne per essere scelte come modelle per le taglie forti, come il caso di Whitney Thompson vincitrice del titolo nel 2008. “A nome dell’intero team di America’s Next Top Model, sono profondamente dispiaciuta per lo stile in cui è stato presentato il clip“, disse allora la super top model americana.

    Qualche volta la nostra voglia di divertirci ha davvero una durata brevissima, specialmente se si tratta di un promo di una ventina di secondi, il messaggio può essere quindi mal interpretato e mal costruito, ed è quello che è successo in questo spot“, disse Tyra Banks ad agosto. Lo show ideato e condotto dall’ex modella è giunto negli States alla sua quindicesima edizione, mentre in Italia sono partiti i casting per la quarta edizione del programma condotto dalla splendida Natasha Stefanenko.

    Alla giovane Ann non sembra importare molto se con la sua figura esile possa essere un cattivo esempio o al contrario possa diventare “un mito da imitare” per le ragazze che soffrono di disturbi alimentari. Dopo l’inaspettata vittoria Ann ha detto: “Voglio investire sulla mia carriera, vorrei andare a New York o in qualsiasi luogo mi vogliano. Non voglio rovinare tutto. Potrei spendere tutti i miei soldi della vincita in videogiochi ne vado matta“. La confusione non l’ha turbata, che era sempre osservata da tutti per via della sua altezza quando era più piccola. Ecco la sua intervista:

    La vittoria ha dato molta fiducia ad Ann: “Mi sento di aver maggior fiducia nei miei mezzi, ma so che c’è molto ancora da lavorare“, ha detto a Us Weekly. Chissà se quelli che la prendevano in giro hanno cambiato idea… Nessuno si è scusato con me, ma ho molte più richieste di amicizia su Facebook.

    746

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Talent Show