AMC: Jon Hamm dirige Mad Men 5, The Killing rinnovato per una seconda stagione?

AMC: Jon Hamm dirige Mad Men 5, The Killing rinnovato per una seconda stagione?

AMC: Jon Hamm dirige la premiere della quinta stagione di Mad Men, The Killing non ancora rinnovato per una seconda stagione (ma le probabilità sono buone)

da in AMC, Mad Men, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Jon Hamm, The Killing
Ultimo aggiornamento:

    jon hamm

    Sarà Jon Hamm a dirigere la premiere della quinta stagione di Mad Men: l’ufficialità arriverà solo ad agosto quando lo show riprenderà la sua produzione, ma l’attore ha spiegato a TV Line che “stiamo mettendo in moto tutti gli ingranaggi per far sì che questo avvenga“, ed ha parlato di “una sfida eccitante cui vado incontro con un misto di paura ed eccitazione“.

    Se veramente Hamm passerà dietro la macchina da presa della quinta stagione di Mad Men, sarebbe il secondo attore a diventare anche regista, dopo che John Slattery ha diretto un episodio della passata stagione: “Ho visto John farlo con grande abilità e grazia – ha aggiunto l’attore tra il serio e il faceto – e quindi ho pensato che se poteva farlo lui, potevo farlo pure io“.

    Sempre in casa AMC tiene banco il “caso” The Killing, lo show – secondo i canoni della rete – è un grande successo che ogni settimana supera live i due milioni di telespettatori, ma non è ancora stato rinnovato per la seconda stagione (che comunque Variety dà per certa). Indicativo – in senso buono – è di sicuro il fatto che AMC abbia rinunciato a tutti i suoi nuovi pilot, non perché manchino i fondi ma perché AMC (che al 99% trasmette vecchi film) dedica alla programmazione seriale solo la serata della domenica.

    I progetti ‘cannati’, per la cronaca, sono “The Man With the Golden Ears” (sceneggiato da Scott Rosenberg, parla di un ex produttore musicale che vuole tornare alla gloria scovando nuovi talenti musicali); “The 4th Estate” (sceneggiato da Gideon Yago, parla di un giornalista che mentre indaga su uno scandalo politico mentre è alle prese con un periodo complicato della sua vita; Voyage (John Shiban parla del primo contatto umani-alieni visto dagli occhi di una scienziata donna); The Wrek (dopo The Blind Side, John Lee Hancock sarebbe tornato a parlare di football) e American Made.

    Il mancato rinnovo non preoccupa comunque la protagonista Mireille Enos, “storicamente AMC ci va con i piedi di piombo, ma tutto indica che verremo rinnovati, so per certo che gli executives sono molto compiaciuti del responso di pubblico e critica, una cosa che ci fa molto piacere“. A frenare la rete, probabilmente, anche la poca chiarezza su cosa aspettarsi dalla prossima stagione: non è chiaro, in particolare, se le indagini sull’omicidio di Rosie Larsen continueranno, se il cast sarà sempre quello o cambierà del tutto, se Sarah (la protagonista) rimarrà a Seattle o si sposterà. “So che Veena Sud (la creatrice, ndr) ha diverse idee in mente per qualche altra stagione, ma non ci ha fatto sapere nulla”, ha concluso la protagonista.

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AMCMad MenPersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneJon HammThe Killing