All Music in crisi di investimenti

All Music in crisi di investimenti

calo di investimenti e di raccolta pubblicitaria per All music

    All Music

    Il canale All Music, rete televisiva di proprietà del gruppo Espresso, non naviga in acque tranquille. Anzi è davvero in crisi pubblicitaria soprattutto se raffrontata alla rivale Mtv, tanto che si prospettano minori investimenti.

    Secondo l’analisi di Nielsen, la raccolta pubblicitaria di All Music, da gennaio a maggio, è calata del 6,9% rispetto al 2007, incassando solo 8 milioni e 600 mila euro, un quinto rispetto alla concorrenza di Mtv che ha invece incassato 42 milioni e 700 mila euro (ma anche questa rete ha registrato un calo del 9,2% rispetto allo scorso anno). Una sproporzione notevole, insomma che richiede di correre ai ripari e che vedrà impegnarsi in prima persona l’amministratore delegato del gruppo Espresso, Marco Benedetto, per risollevare le sorti di All Music.

    Si tratta di una nuova batosta per il canale dedicato interamente ai videoclip musicali, perchè da due settimane All Music è anche senza un direttore di rete. Elisa Ambanelli, infatti, il 9 luglio scorso ha rassegnato le sue dimissioni dopo tre anni di dirigenza per divergenze sulla linea editoriale. Per lei si parla ora di un non meglio specificato ruolo in Endemol.

    La nuova gerarchizzazione vede Valentina Rizzato come responsabile della produzione e del coordinamento tra le diverse aree; Alioscia Bisceglia è a capo di quella musicale, Luca Parmigiani di quella grafica, mentre al marketing e alla ricerca è stata preposta Marta Kokosar, che avrà anche il compito di curare i rapporti con la concessionaria di pubblicità ed i clienti.


    Per la stagione 2008-2009 dunque la rete è costretta a tirare la cinghia per via del notevole calo degli investimenti, ma questo non comporterà parallelamente una riduzione della musica. Anzi al contrario concerti, classifiche e video musicali cresceranno nel palinsesto di All Music. Inoltre è stata prevista una strategia sinergica per il rafforzamento delle collaborazioni con Radio Deejay (confermata la versione televisiva del programma di Linus e Nicola Savino, Deejay chiama Italia), Velvet, m2o, Xl e Radio Capital (tutti facenti parte del gruppo Espresso).

    527

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI