Alicia Silverstone protagonista di Bad Mother’s Handbook (e tutte le altre casting news)

Alicia Silverstone protagonista di Bad Mother’s Handbook (e tutte le altre casting news)

Consueto appuntamento con le casting news delle prossime serie tv americane, due importanti novità per quanto riguarda i protagonisti di due serie tv: Alicia Silverstone, mancata guest star in “E alla fine arriva mamma”, sarà la protagonista del pilot della nuova serie comica della ABC “Bad Mother’s Handbook“, Philip Winchester impersonerà invece Robinson Crusoe nella nuova serie della NBC

    silverstone alicia

    Consueto appuntamento con le casting news delle prossime serie tv americane, due importanti novità per quanto riguarda i protagonisti di due serie tv: Alicia Silverstone, mancata guest star in “E alla fine arriva mamma”, sarà la protagonista del pilot della nuova serie comica della ABCBad Mother’s Handbook“, serie scritta da Jennifer Konner e Alexandra Rushfield incentrata su una donna trentaduenne impegnata con la figlia sedicenne (Alia Shawkat, Arrested Development) e la madre 48enne.

    Philip Winchester impersonerà invece Robinson Crusoe nella nuova serie della NBC ispirata al romanzo di Defoe, con Crusoe che lascia la moglie Susannah (Anna Walton) per andare alla ricerca di nuove avventure, finendo naufrago per 28 anni in una remota isola tropicale. La serie andrà in onda in autunno.
    David James Elliott (“JAG – Avvocati in divisa”) sarà il protagonista di “Impact”, miniserie di 4 ore (costo previsto, 13 miliioni di dollari) prodotta da Muse Entertainment, Jaffe/Braunstein Entertainment e Tandem Communications, sceneggiata da Michael Vickerman e incentrata su una pioggia di meteoriti che causa non pochi problemi alla Terra: un astrofisico (Alex Kinter, appunto Elliott) ed un’astronoma scopriranno che i meteoriti sono dovuti all’uscita della Luna dalla propria orbita, con il conseguente rischio di impatto tra noi e il nostro satellite.
    Stephen Hopkins (24, Californication) sarà il regista del pilot di “The Unusuals“: la serie drammatica, per la ABC, è prodotta dalla Sony Pictures TV e Apostle, e sarà incentrata sulla polizia di New York; non abbiamo altri dettagli, ma la sceneggiatura è opera di Noah Hawley (”Bones”) che sarà anche produttore esecutivo assieme a Peter Tolan.
    Jerry O’Connell (“I Viaggiatori”, “Carpoolers”) sarà protagonista, accanto a Niecy Nash, dell’episodio pilota della commedia “Do Not Disturb“: il pilot della nuova serie, trasmessa dalla Fox e ambientata in un hotel alla moda di New York, sarà diretto da Jason Bateman, e O’Connell sarà appunto il manager dell’hotel al centro delle vicende (nel cast anche Jesse Tyler Ferguson, Molly Stanton, Jolene Purdy e Brando Eaton). Alan Tudyk sarà uno dei due protagonisti dell’episodio pilota della nuova sitcom creata da Kohan/Mutchnick (“Will&Grace), che sarà incentrata su due uomini, un etero e un gay (Tudyk) – che sono migliori amici e partner in affari: entrambi sono sentimentalmente impegnati, ma devono trovare una via di mezzo tra la loro amicizia e l’affetto verso le rispettive metà. Andrea Parker (“Jarod”, “Perfetti ma non troppo”) e Silvana Arias si sono unite al cast della sitcom “Starting Under”, incentrata su un uomo (Bernie Mac, anche produttore), che dopo il divorzio si ritrova a vivere e lavorare per il suo introverso figlio ventenne, Bernard (Bert Belasco). La Parker sarà Jada, donna single che lavora per Bernard, e di cui si innamora, mentre Arias sarà Rosa, una messicana accusata da Mac di essere una immigrata illegale.

    Josh Dean, Vanessa Lengies (“American Dreams”) e Hayes MacArthur sono stati scritturati per la nuova sitcom medica della ABC “This Might Hurt“, serie creata da Jason Winer e ambientata in una clinica, dove lavora un pediatra cinquantenne dai modi affabili ma dalle metodologie antiquate, il di lui figlio (Josh Dean) che sta facendo pratica (con padre e figlio che sono in costante conflitto), e una ginecologa che odia tutti gli uomini. La Lengies impersonerà Lily, la nuova receptionist della clinica, mentre MacArthur sarà un infermiere di nome Reid.
    Denis O’Hare si è infine unito al cast del drama “The Tower“, serie drammatica della CBS incentrata su un gruppo di reporter di Chicago che si occupa di breaking news come casi da trattare e risolvere, senza fare del sensazionalismo: O’Hare sarà l’editore del quotidiano, ma nel cast della serie ci sono anche Cole Hauser (Sean Castleman, il giornalista protagonista), CCH Pounder (l’editrice del quotidiano) e Marcia Gray Harden (Zoe, una miliardaria che comprerà il giornale).
    Ultimo, ma non meno importante, “Terminator Salvation: The Future Begins“, quarto film della saga Terminator: secondo l’Hollywood Reporter, Moon Bloodgood (Journeyman, Day Break) è in dirittura d’arrivo per il ruolo di protagonista femminile del film, una combattente della resistenza: se le trattative andranno a buon fine, l’attrice apparirà accanto a Christian Bale, Sam Worthington e Anton Yelchin nel film che, prodotto da Halcyon Co. e Warner Bros., uscirà nelle sale nel 2009, con le riprese al via a partire dal 5 maggio.

    915

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI