Alessia Cammarota, su Instagram lo sfogo per difendere il suo pancione

Alessia Cammarota, su Instagram lo sfogo per difendere il suo pancione

Alessia Cammarota si sfoga su Instagram per difendere il suo pancione e la sua forma fisica

    Alessia Cammarota torna a dire la sua su Instagram: l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha scritto un duro sfogo per difendere il suo pancione. Com’è noto, la bella Alessia è al settimo mese di gravidanza: dopo poco più di un anno dalla scelta laboriosa di Aldo Palmeri, la coppia è sposata ed in attesa del primo figlio, un maschietto che marito e moglie chiama teneramente Pundino. La Cammarota è apparsa sempre in splendida forma nonostante la gravidanza, anzi se è possibile è ancora più raggiante e felice del suo percorso matrimoniale iniziato lo scorso 19 dicembre. Ma si sa, il web è il posto migliore per far proliferare i pettegolezzi e anche Alessia e la sua forma fisica non sono stati esenti.

    Tra poco meno di due mesi Aldo ed Alessia diventeranno genitori: il loro Pundino, così come lo chiamano afettuosamente, scresce bene ed in salute nel bel pancione dell’ex corteggiatrice. E’ proprio la forma fisica al centro di un piccolo, ma duro, sfogo che Alessia si è concessa sul suo profilo Instagram, stanca di vedersi sempre insultata con appellativi poco gradevoli.

    Pancione scoperto e bene in vista con tanto di chiama Angeli: Alessia ha pubblicato una bella foto sul suo profilo Instagram, accompagnandola con quelli che lei definisce un paio di righe, usate per rispondere el modo più educato possibile a degli appellativi che le vengono attribuiti sui social, del tipo ‘Vacca’, ‘Somiglia ad una boa‘, ‘Mamma mia è enorme‘. ‘Sta esplodendo‘, e ancora ‘Lui meritava di meglio‘.

    alessia

    Chiamando molto ironicamente carissime, tutte coloro che si apprestano a scrivere sul web queste frasi veramente poco carine, la Cammarota ha scritto una frase in cui dimostra tutto l’orgoglio che solo una donna che si appresta a diventare mamma può provare: ‘Nel mio immenso pancione c’è un cucciolo perfetto di quasi 7 mesi’.

    Come lei stessa spiega, quella di Alessia vuole essere una difesa non solo per se stessa, am anche per tutte le mamme in gravidanza che devono sopportare queste cattiverie.

    Alessia continua affermando, giustamente, che ‘ingrassare, avere delle smagliature, non essere padrone del proprio corpo per nove mesi per far posto al nostro dolce inquilino… è il minimo che possiamo fare per mettere al mondo nostro figlio‘. L’arringa della moglie di Aldo continua, volgendosi all’attacco: infatti tutte le accuse che riceve non serviranno, secondo lei, a migliorare l’aspetto fisico di chi le fa né a renderle più simpatiche. Detto ciò, Alessia si scusa per lo sfogo, usando anche simpatici hashtag n cui ammette che gli ormoni cominciano a farsi sentire. Alessia e tutte le donne in dolce attesa sono bellisssime, di una bellezza naturale che di certo qualche insulto non potrà diminuire.

    608

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI