Alessandro Cecchi Paone sogna Sanremo, ma deve accontentarsi di Scommettiamo che…?

da , il

    Matilde Brandi e Alessandro Cecchi Paone in Scommettiamo che...?

    Torna stasera Scommettiamo che…? e con esso Alessandro Cecchi Paone, di nuovo alla conduzione di un programma Rai dopo 15 anni di militanza nel Biscione. La partecipazione all’Isola dei Famosi 2008 gli ha aperto le porte di RaiDue, ma l’ex giornalista del Tg2, trasformatosi in divulgatore scientifico con la sua Macchina del Tempo, sogna già il Festival di Sanremo.

    Per il suo ritorno sulla tv di Stato la Rai non ha trovato di meglio che un programma ‘riesumato’ dagli archivi format, che Cecchi Paone condurrà con Matilde Brandi. Per la prima puntata in onda stasera su RaiDue alle 21.10 il parterre degli ospiti sarà composto da Nancy Brilli, Mario Cipollini, Irene Pivetti e Francesco Salvi, chiamati a giudicare le prime sette scommesse presentate nello studio 18 di Cinecittà e a sottoporsi a varie e spettacolari forme di penitenza. Data la mole di materiale di archivio, ciascuna serata prevede una rubrica ‘nostalgica’, ribattezzata “Mi ritorni in mente“, nella quale i concorrenti delle precendenti edizioni, o telespettatori della prima ora, riproporranno alcune delle migliori scommesse del passato.

    Per i collegamenti esterni la coppia di conduttori si affiderà a Massimo Caputi e Gianfranco Mazzoni, mentre la regia resta saldamente in mano a Michele Guardì.

    Tra gli obiettivi già dichiarati del conduttore Cecchi Paone quello di coniugare divertimento, rischio, scommesse alla divulgazione scientifica, con accurate (più o meno) spiegazioni dei fenomeni fisici che rendono possibili sfide spesso ‘estreme’. La veste del divulgatore non l’ha però del tutto persa, visto che continua a ricoprire la veste di direttore responsabile del canale satellitare Marco Polo. Sul suo futuro, però, non si sbilancia: legato alla Rai con un contratto a progetto - Scommettiamo Che…? appunto – fino alla fine di maggio, per la prossima stagione ha proposto, sempre a RaiDue, un game show da trasmettere in prima serata improntato ai viaggi e alla conoscenza dei luoghi, dal sapore, ovviamente scientifico. Pare inoltre che la collaborazione con Michele Guardì sia destinata a continuare, visto che insieme stanno studiando delle formule di intrattenimento pomeridiano meno gossipparo e più di sostanza di quanto attualmente in onda.

    “Alla mia carriera manca solo il Festival di Sanremo - dice Cecchi Paone – in trent’anni di carriera ho fatto di tutto. Continuerò a sperimentare nuove idee con un approccio che tiene conto del cambiamento delle tv negli ultimi anni” e nel frattempo da orso è tornato ad essere Professore, con le sue cattedre in Storia, Teorie e Tecniche del Documentario alla Bicocca di Milano e al Suor Orsola Benincasa di Napoli. L’Ariston può aspettare.