Alessandra Amoroso: suo il primo concerto in diretta nei cinema

alessandra amoroso sarà la prima cantante ad avere un concerto trasmesso in diretta nei cinema

da , il

    Alessandra Amoroso, concerto

    Il prossimo concerto di Alessandra Amoroso sarà il primo di un artista italiano ad essere trasmesso in diretta in decine di sale cinematografiche in tutta Italia. Intanto la vincitrice di Amici 8 ha scoperto quanto sia dura la vita da cantante e nonostante sia ovviamente strafelice per la carriera intrapresa e l’incredibile successo riscosso con il suo primo album, ora confessa di sentirsi come un frullatore.

    Che gran bella soddisfazione per Maria De Filippi! La Sony Music sta investendo davvero tanto sul talento della sua pupilla Alessandra Amoroso. La prestigiosa casa discografica infatti insieme a QMI sta organizzando un evento unico nel suo genere per promuovere il secondo album di Alessandra, Senza Nuvole, in uscita il prossimo 25 settembre e lanciato dal successo del singolo Estranei da ieri.

    Giovedì 8 ottobre alle 20 la vincitrice di Amici 8 terrà un concerto al Limelight di Milano per presentare le sue nuove canzoni e l’evento sarà ripreso in alta definizione sotto la regia di Roberto Cenci.

    Il concerto sarà quindi trasmesso in diretta via satellite presso decine di cinema che in tutta Italia hanno aderito all’iniziativa (tra cui i circuiti Uci Cinemas, Warner Village Cinemas e Medusa Multicinema) dove gli spettatori avranno anche la possibilità di interagire con Alessandra mandandole delle domande in tempo reale.

    Intanto la stanchezza, la fatica e lo stress da cantante ormai professionista cominciano a farsi sentire. Sono mesi che la vincitrice dell’ultima edizione del talent show di Maria De Filippi conduce a pieno ritmo una vita da star: tra concerti, ospitate, premiazioni e secondo album, Alessandra è davvero super-impegnata.

    Sono strafelice ma stanca – ha ammesso la Amoroso nell’ultimo numero di Topgirl - Da Amici non mi sono mai fermata: i dischi, il tour, le interviste. Mi sento peggio che in un frullatore”.

    Nell’intervista rilasciata al mensile edito da Gruner+Jahr/Mondadori e diretto da Annalisa Monfreda, Alessandra, che parteciperà al nuovo show di Gianni Morandi, ha confessato di aver capito solo con l’esperienza quanto fosse dura e per nulla semplice la carriera intrapresa: “Credevo che fare la cantante significasse essere pagata per cantare, cioè la cosa più bella del mondo. Invece c’è un contorno da paura”.

    La giovane pugliese preferisce godersi il meritato successo riscosso con il suo album d’esordio piuttosto che sbilanciarsi a proposito di una sua eventuale partecipazione al prossimo Festival di Sanremo targato Antonella Clerici (al quale, lo ricordiamo, accederà di diritto il vincitore di XFactor 3, e a questo punto perché non Alessandra!?): “Se dovesse capitare bene. Non so se la mia casa discografica ci stia lavorando”.

    Tra i sogni di Alessandra non c’è comunque solo Sanremo: un giorno, magari non troppo lontano, le piacerebbe diventare cantautrice per scrivere canzoni sulla sua città, sulla sua famiglia, sulle sue inseparabili amiche, sul suo amore e su tutto quello che le è successo dalla vittoria di Amici 8 in poi.

    Forza Ale, ci si può lavorare!