Al via #aggratis, il nuovo programma comico di Rai2 condotto da Fabio Canino

Parte su Rai2 #aggratis, il nuovo programma comico condotto da Fabio Canino e Chiara Francini

da , il

    Fabio Canino #aggratis

    Martedì 30 aprile parte in seconda serata #aggratis, il nuovo programma comico di Rai2 condotto da Fabio Canino, che tratterà, in chiave ironica, la crisi economica che attraversa l’Italia. Al suo fianco ci sarà Chiara Francini, attrice toscana già conosciuta al grande pubblico per aver partecipato all’edizione 2011 di Colorado.

    Il termine #aggratis non richiama soltanto la crisi e i problemi che ne conseguono, ma anche e soprattutto il concetto di gratuità che comincia a farsi strada tra gli addetti ai lavori. I comici, infatti, “vengono nel nostro studio per partecipare al programma completamente gratis”, ha dichiarato Canino, e anche gli ospiti che, di volta in volta, si alterneranno – da comici a giornalisti, da deejay a gente del web – parteciperanno gratuitamente.

    #aggratis andrà in onda il martedì alle 23.40, per nove settimane, sarà in diretta e durerà un’ora e dieci minuti. La scelta di non registrare il programma deriva dalla volontà di favorire l’interazione con il pubblico a casa e la presenza dell’hashtag già nel titolo asseconderà lo scambio di opinioni tra il popolo del web. Anche lo studio da cui verrà trasmesso il programma sarà completamente gratuito: si tratta, infatti, dello Studio 1 di Via Teulada a Roma, che attualmente ospita il programma di Michele Guardì I Fatti Vostri.

    Fabio Canino e Chiara Francini saranno accompagnati in questa nuova avventura da diversi comici: Simone Schettino, il Trio Ardone Peluso e Massa che presenteranno i loro corsi demotivazionali, Federica Cifola, Francesco De Carlo, Laura De Marchi, il duo Le Brugole, Giorgio Montanini, Pietro Sparacino, Velia Lalli e Filippo Giardina; a movimentare la serata ci saranno anche le due deejay-vocalist Andrea Delogu ed Eva Stockolma.

    Canino ritorna sul piccolo schermo in veste di conduttore, dopo aver indossato i panni del giudice a Ballando con le stelle. La sua ultima conduzione risale al 2007 con lo sfortunato Votantonio, chiuso dopo la prima puntata. In merito a questa nuova sfida, il conduttore ha dichiarato “Ho paura degli ascolti, ma mi conforta la collaborazione collaudata con Paolini (autore del programma, ndr), e la seconda serata è come una scarpa che mi calza molto bene. Poi, nella vita di un artista un flop ci deve essere sempre. Io ho già dato quindi, adesso sono più tranquillo“.

    Una sfida anche per la rete, ultimamente un po’ spenta e che non ha certo brillato per ascolti. Al riguardo è intervenuto il direttore di Rai2, Angelo Teodoli: “Noi diamo fiducia a una squadra che è tutta nuova, che dà vita a un programma completamente nuovo, sia nella realizzazione che nei protagonisti. Uno show in linea con il rinnovamento della rete, che rivela l’attenzione nei confronti del pubblico di Rai2, che è quello di età compresa tra i 25 e i 54 anni“.