AJ Cook e lo sciopero degli sceneggiatori

AJ Cook e lo sciopero degli sceneggiatori

“Ho avto un sacco di tempo per leggere e scrivere…è divertente”, ha detto la Cook in un’intervista al Ventura County Star

    ai cook

    Come abbiamo già detto più volte, lo sciopero degli sceneggiatori ha lasciato molti attori e addetti ai lavori delle serie tv senza lavoro e con un sacco di tempo libero, e AJ Cook, attrice di Criminal Minds, ne ha approfittato per fare cose “che non avrei potuto mai potuto fare altrimenti, visto che sono piena di lavoro”.

    “Ho sempre voluto essere una buona casalinga/decoratrice di case, curare fiori e piante, fare tutte le cose come una piccola Martha Stewart…e grazie allo sciopero mi sono potuta dedicare a tutte attività che altrimenti non avrei mai fatto”, ha detto la Cook in un’intervista al Ventura County Star. “Ho avto un sacco di tempo per leggere e scrivere…è divertente”. Ricordiamo che AJ Cook è senza lavoro da quando la produzione della serie è stata chiusa causa sciopero, è stata interrotta (rimane da trasmettere solo un episodio, “Limelight”, che andrà in onda il 23 Gennaio sulla CBS.

    Criminal Minds è arrivato alla sua terza stagione a settembre, ed ha visto, come già abbiamo scritto, l’inclusione nel cast di Joe Mantegna, che ha preso il posto di Mandy Patinkin, attore che ha lasciato per “divergenze creative”: “E’ stata dura all’inizio dell’ano, ci chiedevamo: ‘Che diavolo ne sarà di noi’, ha spiegato la Cook, ma quando la fase di transizione è finita, abbiamo visto che siamo stati fortunati ad avere Joe: è un uomo così carino”. Quanto alla decisione di Patinkin, l’attrice ha spiegato di aver parlato con il suo ex compagno di cast, e di capire la sua dcisione: “Con me è stato splendido, ha concluso la Cook, e spero ch sia felice: tutto ciò che possiamo fare e scuoterci, ed andare avanti: è quello che abbiamo fato, ed è andata bene”.

    376