Agon Channel chiude: luce staccata anche a Roma

Agon Channel chiude: luce staccata anche a Roma

Agon Channel chiude, il governo albanese ha staccato la luce dell'emittente tv con sede a Tirana

    agon channel_2

    Agon Channel chiude i battenti: il canale italo-albanese fondato nel 2014 dall’imprenditore Francesco Becchetti non va più in onda sul canale 33 del DTT. La dimissionaria Abc, che dal 26 novembre dello scorso anno aveva ceduto il posto alla rete di Becchetti, ha infatti ripreso a trasmettere alcune televendite sulla stessa rete. Dopo meno di un anno di attività, il creatore di Agon Channel si è visto recapitare un mandato d’arresto. L’uomo è stato messo agli arresti domiciliari e poi rilasciato su cauzione: cosa è accaduto?

    Agon Channel chiude senza festeggiare nemmeno il primo anno di ‘vita in chiaro’. Dopo lo stop in Albania avvenuto ad ottobre 2015, la luce è stata staccata anche a Roma un mese più tardi. Come sappiamo, la polizia aveva fermato Becchetti a Londra, dopo che le autorità albanesi avevano emesso un mandato con obbligo di estradizione a suo carico: accusato di falso in documentazione e riciclaggio, era stato messo agli arresti domiciliari e poi liberato su cauzione.

    Ora si dovranno chiarire molte cose ma probabilmente il canale Agon Channel non tornerà più sulla tv italiana. Tra i volti noti della tv generalista che avevano accettato di prendere parte al nuovo progetto di Becchetti ricordiamo in particolare Simona Ventura, Sabrina Ferilli, Maddalena Corvaglia, Luisella Costamagna e Pupo.

    Aggiornamento del 17 novembre 2015 a cura di Mara Guzzon.

    Agon Channel chiude in Albania. Il canale in lingua italiana che trasmette dal territorio albanese, non è più visibile per gli utenti della nazione. Il governo di Tirana ha tagliato la luce elettrica perché l’emittente televisiva da sei mesi non paga lo stipendio ai dipendenti e non ha saldato le bollette. La chiusura di Agon Channel con sede nella capitale albanese è stata comunicata da Sonila Meco, volto noto e conduttrice di alcuni programmi della rete tv. Per il momento la sede di Roma resta in attività, così come dichiara il direttore delle news del canale italiano, Giancarlo Padovan.

    Agon Channel, emittente televisiva italiana con sede in Albania, chiude. Il canale tv, nato il 5 aprile 2013, non navigava già da tempo in buone acque. Ieri, 10 ottobre, la notizia della chiusura di Agon Channel è arrivata da Sonila Meco, personaggio di punta dell’emittente e conduttrice di molti programmi televisivi per la rete italiana. Da quanto si apprende dai mezzi di comunicazione albanesi, la rete tv ha chiuso i battenti perché il governo di Tirana ha staccato la corrente: i dipendenti non ricevono lo stipendio da sei mesi e le bollette non sono state saldate, pare siano questi i motivi della decisione presa dal governo guidato dal premier Edi Rama.

    Agon Channel sostiene che il provvedimento sia “illegittimo” e riconduce la causa di una decisione così drastica alla scoperta e diffusione di notizie relative ad un “esodo di massa degli albanesi in Germania”.

    Se le reti televisive con sede in Albania sono destinate al fallimento, Agon Channel Italia resta ancora in attività. Lo dichiara il direttore delle news della sede italiana, Giancarlo Padovan: “Noi siamo in attesa di disposizioni ma ci è stato detto di rimanere a Tirana. E infatti, parte della redazione è qui, parte a Roma”. Per il momento, dunque, la messa in onda da parte del “gemello” italiano dovrebbe essere garantita dalla società Persidera con sede a Roma sebbene anche l’emittente nazionale non stia attraversando un periodo roseo: il giornalista Luca Colantoni, il 6 ottobre, ha dato l’addio ad Agon Channel Italia e non sembra ci siano produzioni nuove, i programmi sono sempre gli stessi trasmessi in replica.

    715

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Agon ChannelProgrammi TV
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI