Africa on the road: da domani su Rai 5 una nuova serie di documentari

Africa on the road: da domani su Rai 5 una nuova serie di documentari

Da domani sul canale digitale terrestre Rai 5 parte la nuova serie di documentari Africa on the road

da in Programmi Digitale Terrestre, Programmi TV, Rai, Documentario, Rai 5
Ultimo aggiornamento:

    Justin Bonello Africa on the Road

    Il palinsesto di Rai 5 si arricchisce da domani di un nuovo programma itinerante: Africa on the road, un viaggio lungo tre mesi alla scoperta del continente nero per raccontarne le bellezze che un turista raramente riesce a vedere, ma anche fatti, cifre e l’impatto dell’uomo sull’ambiente. A guidare i telespettatori attraverso i 16mila chilometri percorsi per attraversare otto regioni africane, dal Mozambico al Malawi, dallo Zimbabwe allo Zambia fino alla Namibia, sarà Justin Bonello.

    Africa on the road andrà in onda su Rai 5 dal 4 giugno dal lunedì al venerdì alle 19:15.

    Il viaggio di Justin Bonello alla scoperta dell’Africa parte dagli altipiani del Lesotho, il cui terreno roccioso è percorribile solo a piedi o a cavallo. Per attraversarlo il conduttore sceglie di cavalcare un agile pony Basuto. L’avventura prosegue in Sudafrica, dove Justin scala la montagna del Drakensberg, in cima alla quale il paesaggio lascia davvero senza fiato anche per il ricco patrimonio di arte rupestre lasciato in eredità dai Boscimani che un tempo vivevano nel Drakensberg Park. La memorabile escursione fa tappa poi in Mozambico per un tuffo nelle calde ed esotiche acque dell’arcipelago delle Quirimbas e una visita all’isola di Ibo, dove la natura è minacciata dalle necessità dell’uomo. Nel quarto episodio il conduttore visiterà Johannesburg e Maputo, due città interessanti e contraddittorie in cui il cemento sta prendendo il sopravvento privando la terra delle sue risorse e generando cumuli di rifiuti. Successivamente Justin scalerà il massiccio di Gorongosa e si addentrerà nelle foreste pluviali del parco nazionale: qui avrà incontri ravvicinati con la fauna selvatica.

    Dalla montagna all’acqua: l’escursionista navigherà prima il maestoso fiume Zambesi, dove avrà il tempo per una divertente battuta di pesca presso la diga di Cahora Bassa, e poi il Lago Malawi, il terzo lago più grande in Africa, ricco di molte specie di pesci d’acqua dolce e per questo adatto allo snorkeling ma anche al kayaking. Bonello s’imbarcherà poi sullo storico Ilala Ferry, una sorta di istituzione malawiana, per raggiungere l’isola di Likoma, ideale per le battute di pesca notturna. L’avventura proseguirà poi in Zambia per un Safari al Kafue National Park, in Zimbabwe per un’adrenalinica capatina alle Cascate Vittoria con tanto di bungee-jumping, sulle rive del fiume Chobe in Namibia e nel vasto e crudo paesaggio del deserto del Namib abitato da molti insetti, roditori, piante, rettili e uccelli. L’epico viaggio di tre mesi alla scoperta dell’Africa più nascosta si concluderà con Justin Bonello in sella ai cavalli selvaggi di Garub a Klein Aus, in Namibia.
    Il viaggio ti cambia la vita. Potrebbe essere la fine di questo viaggio, ma mi trovo solo all’inizio, ha commentato il conduttore di Africa on the road.

    527

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi Digitale TerrestreProgrammi TVRaiDocumentarioRai 5
    ALTRE NOTIZIE