Afef nei guai con l’Ordine dei Giornalisti per spot L’Oreal

Afef nei guai con l’Ordine dei Giornalisti per spot L’Oreal

L'ex modella tunisina Afef è stata denunciata all'Ordine dei giornalisti per aver violato l'articolo della CArta dei Doveri che vieta ai giornalisti di partecipare a campagne pubblicitarie di prodotti commerciali

da in Attualità, Personaggi Tv, Spot, Afef
Ultimo aggiornamento:

    Lo spot per lo shampoo L’Oreal Paris che promette ricci sublimi, morbidi e setosi come quelli di Afef Bent Jnifen ha messo nei “guai” l’ex modella tunisina. Da due anni la signora Tronchetti Provera è testimonial della famosa e prestigiosa azienda francese anche se in realtà non potrebbe esserlo: essendo una giornalista pubblicista, regolarmente iscritta all’Ordine dei giornalisti di Milano, dovrebbe infatti rispettare l’articolo della Carta dei doveri del 1993 che vieta ai giornalisti di prestare il proprio volto per la campagna pubblicitaria di un prodotto commerciale.

    Lo spot della L’Oreal e quindi la violazione dell’articolo in questione non è passato inosservato al giornalista Antonio De Gennaro, presidente dell’Associazione ‘Amici di Svanity Onlus’, che ha presentato una denuncia-esposto contro la condotta scorretta di Afef Bent Jnifen agli Ordini dei Giornalisti di Lombardia e Nazionale di Roma, nonché alla Procura generale della Repubblica.

    La carta dei Doveri del Giornalista – scrive De Gennaro – prevede che ‘Il giornalista non assume incarichi e responsabilità in contrasto con l’esercizio autonomo della professione, né può prestare il nome, la voce, l’immagine per iniziative pubblicitarie incompatibili con la tutela dell’autonomia professionale e impone di non affiancare la figura del giornalista alla pubblicità di un prodotto commerciale’”.

    Pertanto il presidente di ‘Amici di Svanity Onlus’ chiede che venga avviato al più presto un procedimento disciplinare-deontologico a carico della showgirl tunisina che “sin dallo scorso 15/01/2008 effettua prestazioni pubblicitarie sulla carta stampata, televisiva e in eventi promozionali in qualità di testimonial della nota casa cosmetica L’Oreal Paris”.

    All’Ordine di Milano il plico con l’esposto è arrivato ed è buffo apprendere che il segretario Paolo Pirovano neanche sapesse che Afef fosse iscritta.
    Nella stessa infrazione è incappato qualche anno fa anche Giampiero Mughini e l’Ordine non gliel’ha fatta passare liscia visto che nel maggio 2007 è stato radiato dall’Albo dei giornalisti.

    La stessa sorte toccherà anche alla bella Afef?

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàPersonaggi TvSpotAfef