Addio Andy Griffith, volto dell’avvocato Matlock

Addio Andy Griffith, volto dell’avvocato Matlock

Addio Andy Griffith, volto dell'avvocato Matlock: l'attore è morto stamattina all'età di 86 anni

    andy griffith

    Un mito della televisione americana ci dice addio: Andy Griffith, popolare attore e regista americano noto in Italia soprattutto come l’avvocato Matlock della fortunata serie tv degli anni’80 e ’90, è scomparso poche ore fa a Dare County, in North Carolina: se in Italia la sua fama era ‘limitata’ a Matlock, negli Usa, Griffith – che aveva avuto anche ruoli cinematografici, tra cui Un volto nella folla di Elia Kazan – aveva spopolato tra il 1969 e il 1968 come lo sceriffo dell’immaginaria cittadina di Mayberry, in North Carolina, nella serie ‘Andy Griffith Show‘.

    Scompare ad 86 anni uno degli attori più celebri del piccolo schermo americano: Andy Griffith è morto poche ore fa nel North Carolina, dove si era ritirato da qualche anno, pur continuando ad apparire qua e là in televisione e al cinema, ad esempio come guest star in un episodio di Dawson Creek nel 2001 o nel film Waitress del 2007. Nonostante abbia lavorato come sceneggiatore e come regista, Andy Griffith deve il suo successo a due serie televisive, l’Andy Griffith Show (1960-1968, cui approdò dopo alcune comparsate nel The Ed Sullivan Show e nel The Steve Allen Show) e il poliziesco/legal Matlock (1986-1995).

    Nella prima, un programma mai sceso oltre il decimo posto nella top 10 dei programmi più visti in America, Griffith ha interpretato lo sceriffo Andy Taylor accanto a Don Knotts e Ron Howard; abbandonato lo show per dedicarsi alla carriera cinematografica, l’attore tornò in tv nella seconda metà degli anni ’80 con i 181 episodi di Matlock, poliziesco NBC con protagonista l’avvocato vedovo Benjamin Leighton ‘Ben’ Matlock, che, nel corso dei vari episodi, deve investigare su un omicidio e salvare il suo cliente facendo confessare il vero colpevole durante l’interrogatorio in tribunale.

    A ricordarlo, tra gli altri, il presidente Obama e il regista Ron Howard, suo figlio Opie nell’Andy Griffith Show, che ha rilasciato una dichiarazione a Deadline: ‘Griffith ha avuto una grande influenza su di me, il suo amore nel creare le cose, la gioia che ci metteva – fosse una serie drammatica o comica, oppure la sua musica – è stata fonte di grande ispirazione: lo spirito che aveva creato nel The Andy Griffith Show era gioioso e professionale, un ambiente straordinario, un riflesso del come si sentiva lui quando aveva l’opportunità di creare qualcosa che potesse piacere alla gente.

    La sua scomparsa è triste – conclude Howard – ma Andy ha vissuto e una grande ricca vita‘.

    442