Accordo Disney-Netflix: in arrivo cinque super serie sugli eroi Marvel! [FOTO]

Marvel – Netflix, accordo per quattro telefilm su Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist e Luke Cage: arriveranno sul servizio di streaming dal 2015

da , il

    Il futuro della tv è sempre più su internet? La risposta è (probabilmente) sì e la dimostrazione arriva dall’accordo Netflix e Walt Disney Co. che tramite la ‘controllata’ Marvel TV produrrà quattro serie tv (su Daredevil, Jessica Jones, Pugno d’Acciaio e Luke Cage) che si riuniranno poi in una miniserie evento dal titolo The Defenders.

    Secondo il comunicato stampa diffuso da Marvel e Netflix, tutte le serie saranno live-action, ossia con attori in carne ed ossa: la prima a debuttare, nel 2015, sarà quella su Daredevil, personaggio già noto al grande pubblico perché finito sul grande schermo con il volto di Ben Affleck; seguiranno poi, ma non è chiaro quando, le produzioni con Jessica Jones, Iron Fist e Luke Cage. Tutti i personaggi si muoveranno nel quartiere newyorchese di Hell’s Kitchen, e le quattro serie tv singole saranno l’antipasto di una miniserie evento che vedrà protagonisti tutti e quattro supereroi, dal titolo The Defenders. [Nella gallery le descrizioni dei quattro personaggi]

    Per Netflix – servizio streaming che originariamente offriva serie tv e film on demand e che negli ultimi tempi si è dedicato a produzioni originali, tra gli altri con un revival di Arrested Development e House of Cards con Kevin Spacey – si tratta di un colpaccio non da poco, ma soprattutto di un nuovo modo di concepire la produzione delle serie tv con ben quattro progetti già ordinati che poi confluiranno in un quinto. Tanta sicurezza deriva probabilmente anche del successo dei super eroi al cinema – con la saga The Avengers – e in tv, dove spopolano Arrow e Agents of SHIELD, serie ABC che riprende alcuni personaggi del blockbuster di Joss Whedon, ma una produzione del genere rimane comunque impensabile per un canale tv che deve far quadrare bilanci e telespettatori.

    Se Marvel parla di “un accordo unico nel suo obiettivo e nella sua misura, che rafforza il nostro intento di espandere i contenuti ed i personaggi Marvel in tutte le piattaforme”, non meno entusiasta è Netflix, che sostiene di “aver dato il via libera a nuovi approcci per il racconto e per la distribuzione globale” e si dice entusiasta “di lavorare con Disney e Marvel per portare il nostro marchio televisivo a più alti livelli con un progetto creativo di questa grandezza”.

    Conclude la casa di fumetti:

    ‘L’epica serializzata ci permette di espandere le possibilità narrative di una tv on-demand, mentre i fan avranno la possibilità di immergersi come e quando vorranno in quella che sicuramente sarà un’avventura entusiasmante ed impegnativa’.

    E chissà che per il 2015, anche gli utenti italiani non siano in grado di vedere questi show senza dover ricorrere alla pirateria o allo streaming illegale: nei giorni scorsi Netflix – che permette di vedere film e serie tv on demand e in America è utilizzata da quasi trenta milioni di utenti – ha annunciato il suo arrivo in Italia per l’inizio del 2014: negli Stati Uniti la libreria è di cinquantamila titoli, la cui fruizione costa otto dollari al mese.