Academy ricomincia da Amici

Academy ricomincia da Amici

E' iniziato Academy, il talent show di raiDue dedicato alla danza

    Non stupitevi se le etoiles Luciana Savignano e Raffaele Paganini ammirano e giudicano, ammettendo ignoranza nel campo, dei giovani allievi di Hip Hop: siamo ad Academy, il nuovo talent show di RaiDue.

    Da ieri sono in onda le fasi finali dei casting di Academy, il talent di RaiDue tutto dedicato alla danza. 96 ragazzi giunti alle fasi finali delle selezioni si contendono un posto nell’Accademia in sfide a due tra ballerini di pari categoria (classico, moderno, hip hop). Ciascuno è chiamato a esibirsi in una coreografia propria (durata massima 90′) e su un’improvvisazione. A giudicarli e a decidere chi saranno i 24 allievi che conquisteranno alla fine il palco del reality c’è una giuria composta da Raffaele Paganini, Luciana Savignano e un coreografo di hip hop, Little Phil.

    Fin qui la ‘fredda’ cronaca, la spiegazione meccanica di ciò che andrà in onda fino al 24 aprile dalle 14.00 alle 15.00 su RaiDue in attesa che sabato 25 aprile parta lo speciale di tre ore (dalle 14.00 alle 17.00) e che s’inaugurino le strisce quotidiane che seguono il percorso degli allievi. Veniamo alla parte migliore, il commento.

    Tralasciamo la scenografia, alquanto triste e impostata al ‘risparmio’: trattasi di un set da simil teatro mal illuminato. Un paio di luci in più non avrebbero guastato, visto che alcune parti del palco, drammaticamente piccolo peraltro, sono praticamente al buio.
    Tralasciamo anche la prova non proprio brillante di Lucilla Agosti, la conduttrice, finora relagata al ruolo di ‘usciere’, visto che si limita ad accogliere sul palco gli sfidanti, a presentarli alla commissione e salutare l’escluso. Nonostante l’incarico routinario sembra capitata lì davvero per caso.

    La cosa più interessante è vedere le reazioni dei giudici alle esibizioni degli aspiranti concorrenti: giudizi solitamente consolatori (con qualche eccezione), molto accondiscendenti, nessuna baruffa e soprattutto tanta attenzione da parte delle due principali etoiles della danza classica italiana verso i ‘portatori sani’ di Hip Hop. Paganini e la Savignano guardano con interesse le loro esibizioni, si rivolgono timidamente al ‘maestro’ Little Phil per chiedere spiegazioni su una disciplina nella quale ammettono di essere ‘ignoranti’, avanzano giudizi minimi cercando sempre il conforto dell’esperto.

    Ma per chi segue da anni Amici è quasi sconvolgente sentire Paganini dire: “La danza classica è la base per tutte le discipline, ad eccezione dell’hip hop” e vedere Phil annuire compiaciuto. Sentiamo in basso la Savignano dire che l’Hip Hop le piace molto, anche se non è competente in materia. Se Alessandra Celentano era all’ascolto sarà certamente svenuta.



    E’ evidente che tutti abbiano visto Amici e seguito, anche se raramente, le lunghe e violente diatribe tra Alessandra Celentano e Maura Paparo, che quest’anno si sono concentrate proprio sulla ‘dignità’ dell’Hip Hop come danza. Academy riprende da Amici: l’ha visto e torna a capo, allontanando da sé tutti le questioni che animano la scuola di Maria De Filippi. Anche se anche qui i canoni della danza e i ‘piedi’ tornano protagonisti, come vi vede nel video in basso.



    Non manca qualche contestazione, relegata però ai video box, come vediamo in basso.



    Ce la farà a conquistarsi un posto nel cuore dei fans dei talent? E’ presto per saperlo, continueremo a seguirlo. In basso altri provini.

    851