A Sky i diritti per le Olimpiadi di Vancouver e Londra

Sky si è aggiudicata i diritti televisivi per le Olimpiadi di Vancouver 2010 e Londra 2012

da , il

    Olimpiadi a sky

    Colpo grosso per Sky che si è aggiudicata in un colpo solo i diritti televisivi per le Olimpiadi Invernali di Vancouver 2010 e per i Giochi Olimpici di Londra 2012. La pay per view satellitare ha acquistato i diritti per tutte le piattaforme tecnologiche, comprese la tv in chiaro, la pay tv, internet e il mobile.

    Le reazioni di Rai e Mediaset non si sono fatte attendere.

    In Rai sembrano tutti tranquilli “non c’è nessuna preoccupazione, anzi. E’ cambiato solo l’interlocutore e questo nuovo interlocutore deve cedere dei diritti in chiaro. Comunque c’è tempo, i contatti con Sky sono buoni e fluidi. ” dichiarano i dirigenti Rai.

    Più veritiere sembrano le dichiarazioni di Giorgio Giovetti, direttore dell’ufficio acquisizioni diritti sportivi tv di Mediaset “Con l’acquisizione dei diritti tv per le Olimpiadi del 2010 e del 2012, Sky Italia ha sferrato il colpo del ko alla tv generalista”.

    In realtà Sky per via degli accordi con il Comitato Olimpico è obbligata a cedere di diritti in chiaro di entrambe le Olimpiadi. La più interessata all’acquisto delle manifestazioni sportive è sicuramente la Rai visto che comunque Mediaset non sarebbe intenzionata a dedicare un canale esclusivamente alle Olimpiadi. Resta solo da stabilire il prezzo dei diritti in chiaro, la Rai è fiduciosa in un prezzo equo anche considerando che Sky è obbligata a cederli.