90210, Reaper, Gossip Girl e Aliens in America: cancellazioni, conferme e novità dagli upfronts 2008 della CW

Dopo NBC e ABC, anche la CW ha presentato ieri il suo palinsesto per la stagione 2008-2009, grazie al quale scopriamo il nome definitivo dello spinoff di Beverly Hills

da , il

    cw logo

    Dopo NBC e ABC, anche la CW ha presentato ieri il suo palinsesto per la stagione 2008-2009, grazie al quale scopriamo il nome definitivo dello spinoff di Beverly Hills, che non si chiamerà “Meet The Mills” ma semplicemente “90210“, ma soprattutto conferme e cancellazioni della prossima stagione.

    Cominciamo da due serie trasmesse anche in Italia, Reaper e Aliens in America: la prima ritornerà per una seconda stagione da 13 episodi, mentre la seconda, assieme a Life is Wild e Girlfriends (serie tv), Beauty & the Geek e Pussycat Dolls (reality) e Friday Night Smackdown! – (programma sportivo dedicato al wrestling), è stata definitivamente cancellata. Buone notizie invece per One Tree Hill, Supernatural, Smallville, The Game, Everybody Hates Chris, America’s Next Top Model e Gossip Girl, che torneranno tutte per la prossima stagione. Secondo rumors non confermati, inoltre, la CW sarebbe interessata anche a Moonlight, che la CBS avrebbe cancellato.

    Quello che interessa maggiormente i fan è comunque lo spinoff di Beverly Hills (cui parteciperà, oltre che Jennie Garth, anche Tori Spelling, attualmente in trattative con la produzione): la nuova serie, di cui avevamo già ufficializzato il via libera, sarà (come da comunicato stampa) “una versione contemporanea di Beverly Hills, che guarderà al presente attraverso gli occhi di Annie Mills (Shenae Grimes, Degrassi: The Next Generation) e di suo fratello Dixon (Tristan Wilds, The Wire). Jennie Garth, nel ruolo di Kelly Taylor, farà il suo debutto sin dal pilot”.

    Tra le altre novità, la già segnalataSurviving the Filthy Rich” (ora Privileged), serie basata basata sul romanzo “How To Teach Filthy Rich Girls” di Zoe Dean e incentrata “sulla ventitrenne Megan Smith (JoAnna Garcia), laureata a Yale, dotata di un incrollabile ottimismo e determinata ad entrare nel mondo del giornalismo. Un giorno, però, viene licenziata dal giornale/tabloid per cui lavora, ed incontra la magnate dei cosmetici Laurel Limoges (ancora senza volto) che la convince a fare da babysitter alle sue due nipoti gemelle, Rose (Lucy Kate Hale, “Bionic Woman”) e Sage (Ashley Newbrough)”. Solo per dovere di cronaca segnaliamo inoltre Stylista, nuovo reality di Tyra Bank che viene presentato come “Il diavolo veste Prada in versione reality: 11 aspiranti giornaliste fashion concorrono tra loro per ottenere un posto presso il magazine Elle. Le 11 concorrenti faranno da assistenti ad Anne Slowey (una delle direttrici di Elle, ndr) che ogni settimana, assieme a Joe Zee (direttore del reparto creativo) licenzierà una delle ragazze”. Oltre ad un contratto di assunzione, la vincitrice otterà “un appartamento a Manhattan, e una completa fornitura di vestiario per un valore di 100,000 $”.