50 Sfumature di grigio, il film: Jamie Dornan nel ruolo di Christian Grey, è ufficiale

50 Sfumature di grigio, il film: Jamie Dornan nel ruolo di Christian Grey, è ufficiale

Jamie Dornan, l'ex Sceriffo/Cacciatore di Once Upon a Time è ufficialmente Christian Grey in '50 Sfumature di grigio'

    Il fan trailer di 50 Sfumature con Matt Bomer

    Jamie Dornan sarà Christian Grey nel film di 50 Sfumature di grigio. La notizia, fino a ieri puramente speculativa, è adesso ufficiale. L’attore irlandese ha ottenuto la parte del protagonista, dopo il ritiro spontaneo di Charlie Hunnam. La seconda scelta sarà accolta più positivamente dai fan o si scatenerà ugualmente una rivolta di massa?

    La notizia bomba è stata diffusa da Variety, che ha confermato ciò di cui già si vociferava da una settimana. Il bel Dornan, di professione attore e modello, ha battuto la concorrenza e ottenuto il ruolo di Christian Grey. Il recasting si è reso necessario dopo l’abbandono di Hunnam, che è sceso dalla nave poche settimane dopo essere stato scritturato. La motivazione data per la rinuncia è stata una presunta incompatibilità con altri impegni professionali, relativi alla serie tv Sons of Anarchy di cui è protagonista, ma Hunnam ha poi parlato di ‘problematiche familiari’ come causa di impedimento.
    Ad ogni modo, Dornan ha preso il suo posto e la cosa farà saltare di gioia le fan di Once Upon a Time che ancora lo ricordano come il tenero e sfortunato Sceriffo Graham/Cacciatore.

    L’attore è stato recentemente protagonista della miniserie inglese The Fall al fianco di Gillian Anderson, interpretando la parte di un terrificante serial killer. Di certo il ragazzo non ha problemi ad accettare ruoli controversi.
    Ora resta solo da stabilire la reazione delle fan: dopo l’annuncio della scelta di Hunnam ci furono proteste a non finire, con tanto di petizioni on-line per cacciare il povero Charlie. Jamie sarà più fortunato o subirà anche lui lo stesso destino?

    Aggiornamento del 24 ottobre 2013 a cura di Valentina Proietti

    50 Sfumature di grigio, il film: Jamie Dornan di Once Upon a Time è Christian Grey?

    Sarà Jamie Dornan, ex protagonista di Once Upon a Time nel ruolo dello Sceriffo/Cacciatore, il Christian Grey di 50 Sfumature di grigio? E’ questa la voce che circola nelle ultime ore, secondo cui il bell’attore e modello irlandese sarebbe in testa alla lista dei candidati. Sarà solo un pettegolezzo passeggero o la notizia verrà confermata a breve?

    E’ il Telegraph a riportare lo scoop secondo cui Jamie Dornan sarebbe il super-favorito per il ruolo di Christian Grey in 50 Sfumature di grigio. Il 31enne irlandese è al momento quello più quotato dagli scommettitori, a pari merito con Matt Bomer e davanti ad Alex Pettyfer e Ian Somerhalder. Ma sarà davvero una notizia attendibile o si rivelerà l’ennesimo pettegolezzo privo di fondamento? Di certo per lui non ci sarebbero quei problemi legati a impegni concomitanti che hanno portato Charlie Hunnam a rinunciare al ruolo, visto che Dornan non è attualmente vincolato in modo pressante.
    Il pubblico televisivo conosce Dornan per la parte dello Sceriffo Graham/Cacciatore di Once Upon a Time, apparso nelle prime puntate della serie tv e poi fatto morire con enorme disappunto e disperazione dei fan. Per tutte coloro rimaste orfane del personaggio, si prospetta adesso un’occasione ghiotta per rivedere il proprio beniamino sul grande schermo.
    Di certo la prestanza fisica e il fascino non gli mancano, come testimonia la lunga carriera da modello che Jamie ha alle spalle. Prima di gettarsi nel mondo della recitazione ha infatti posato per alcuni dei brand più famosi in tutto il mondo: da Christian Dior a Calvin Klein, passando per Armani e Hugo Boss.
    Scorrete la nostra fotogallery e ammirate il soggetto in giacca e cravatta: che ne pensate, potrebbe essere un buon Christian Grey?

    Aggiornamento del 17 ottobre 2013 a cura di Valentina Proietti

    50 Sfumature di grigio, il film: Charlie Hunnam rinuncia al ruolo di Christian Grey

    Tutto da rifare per gli addetti al casting del film 50 Sfumature di grigio. L’attore Charlie Hunnam, che era stato scelto per interpretare il facoltoso e controverso protagonista Christian Grey, ha infatti rinunciato alla parte e si è chiamato fuori dal progetto. Per la gioia di tutte le fan che si erano scagliate contro questa scelta.

    La clamorosa notizia delle ultime ore è che Hunnam ha rinunciato al ruolo di Christian e non prenderà parte al film di 50 Sfumature di grigo. La motivazione ufficiale dietro la decisione è l’impossibilità di conciliare le riprese della pellicola con i suoi impegni televisivi: l’attore è infatti protagonista della serie tv Sons of Anarchy. Ma la domanda che sorge spontanea è la seguente: possibile che nè lui nè la produzione se ne fossero accorti prima? Eppure di tempo per valutare la questione ne hanno avuto, fin dai primi contatti e provini.
    Ad ogni modo, sta di fatto che Hunnam è fuori e che adesso ripartirà la caccia al Christian Grey cinematografico. Le tantissime sostenitrici di Matt Bomer, le stesse che avevano avviato una petizione per cacciare Hunnam e far arruolare il loro beniamino, sono ovviamente al settimo cielo. Nonostante il protagonista di White Collar abbia smentito più volte un qualunque tipo di coinvolgimento col progetto, quello zoccolo duro di fan non si rassegna.
    Le scommesse a questo punto ripartono più agguerrite che mai: chi prenderà il posto del dimissionario Hunnam al fianco di Dakota Johnson? E, soprattutto, sarà più o meno gradito del biondo Charlie?

    Aggiornamento del 15 ottobre 2013 a cura di Valentina Proietti

    50 Sfumature di grigio, il film: petizione dei fan per avere Matt Bomer e Alexis Bledel

    Il casting di Charlie Hunnam e Dakota Jonhson come protagonisti del film di 50 sfumature di grigio ha sollevato un gran polverone.

    Come prevedibile, i fan dei libri scritti da E.L. James hanno manifestato la propria opinione in proposito, per nulla contenti della scelta fatta dalla produzione. I loro beniamini erano infatti Matt Bomer e Alexis Bledel e, pur di non rinunciare a vederli recitare nei ruoli di Christian Grey e Anastasia Steele, hanno avviato una petizione su internet.

    Non ci è voluto molto perché le reazioni dei fan alla notiza del casting invadessero il web. Reazioni talmente veementi che i più accaniti, ossia coloro che da mesi sostenevano la candidatura di Bomer e della Bledel, hanno aperto una petizione sul sito Change.org. Il messaggio che si legge sulla pagina è chiaro e tondo:

    ‘Vogliamo Matt Bomer e Alexis Bledel come Christian Grey e Anastasia Steele nel film di 50 sfumature. Matt Bomer è la descrizione perfetta di Christian Grey e Alexis Bledel è l’attrice ideale per rappresentare Anastasia Steele. Se non saranno loro a interpretarli, allora nessuno potrà farlo.’

    Parole quasi intimidatorie, che hanno trovato il supporto di un piccolo esercito: fino a ieri pomeriggio il totale delle firme raccolte ammontava a ben 27.000.
    Tuttavia, i responsabili della pellicola hanno subito stroncato l’iniziativa popolare. La produttrice Dana Brunetti è infatti intervenuta con un messaggio altrettanto duro su Twitter:

    ‘Ci sono molti fattori che entrano in gioco nel casting oltre all’aspetto fisico. C’è il talento, la disponibilità, la volontà di prendere parte al film, l’alchimia reciproca tra gli attori, etc… perciò se i vostri preferiti non sono stati scelti per la parte, il motivo è probabilmente da ricercarsi in una di quelle voci sulla lista. Tenetelo a mente durante le vostre esternazioni di odio e osservate le cose in prospettiva.’

    Come a dire: questa petizione non s’ha da fare. La decisione è stata presa e, per quanto i futuri spettatori del film possano lamentarsi e protestare, non verrà cambiata. Nel frattempo, però, il numero delle firme aumenta.

    Aggiornamento del 5 settembre 2013 a cura di Valentina Proietti

    50 Sfumature di grigio, il film: Charlie Hunnam e Dakota Johnson sono Christian e Ana

    Sono Charlie Hunnam e Dakota Johnson i prescelti per interpretare Christian Grey e Anastasia Steele nel film di 50 Sfumature di grigio. Dopo mesi di estenuante attesa e supposizioni a non finire, finalmente la decisione è stata presa. E, come prevedibile, i fan si sono divisi tra chi è soddisfatto del casting e chi invece si dispera perché non è stato scelto il proprio beniamino.

    E’ il film tratto dal best-seller che ha scalato le classifiche mondiali e sollevato un polverone mediatico come non succedeva dai tempi di Twilight (da cui, tra l’altro, l’autrice ha preso ampia ispirazione). Sin dal giorno in cui è uscita la notizia della trasposizione cinematografica del romanzo, immediatamente si sono scatenate le fantasie delle lettrici sui possibili volti degli interpreti. I nomi fatti sono stati i più disparati e in buona parte tutti appartenenti al mondo delle serie tv americane: da Stephen Amell di Arrow a Ian Somerhalder e Nina Dobrev di The Vampire Diaries, passando per Alexis Bledel di Una mamma per amica, Emilia Clarke di Game of Thrones e Lucy Hale di Pretty Little Liars. Ma il preferito in assoluto dal popolo di Internet, colui che ha messo tutti d’accordo, è sempre stato Matt Bomer di White Collar, indicato da più parti come la personificazione in carne e ossa del cartaceo Christian Grey.

    E la disperazione delle fan è stata enorme quando si è diffusa la notizia che non sarebbe stato lui a ricoprire il famigerato ruolo. L’annuncio è arrivato via Twitter dalla stessa E. L. James, la casalinga diventata miliardaria grazie alla saga di 50 sfumature:

    ‘The gorgeous and talented Charlie Hunnam will be Christian Grey in the film adaptation of Fifty Shades of Grey.’

    ‘I am delighted to let you know that the lovely Dakota Johnson has agreed to be our Anastasia in the film adaptation of Fifty Shades of Grey.’

    Eccoli dunque i futuri Christian e Anastasia del grande schermo. Charlie Hunnam è noto al pubblico telefilmico per essere il volto di Jax Teller in Sons of Anarchy e, c’è da dire, i fan di questa serie tv non sono proprio al settimo cielo per la notizia. Tanto per cominciare potrebbero crearsi conflitti con la produzione della settima stagione di SOA, ma in secondo luogo c’è il diffuso timore che il nuovo impegno dell’attore possa ‘macchiare’ tanto la sua immagine quanto la sua carriera.
    Quanto alla protagonista femminile, Dakota Johnson è la figlia 23enne di Melanie Griffith e Don Johnson. Ha recentemente preso parte alla sfortunata serie tv Ben & Kate, cancellata dopo appena una stagione ed è apparsa anche nella pellicola The Social Network.

    Che dite, siete soddisfatti delle scelte o avreste preferito qualcun altro?

    Articolo originale del 3 settembre 2013 a cura di Valentina Proietti

    1814

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi Tv