24 – Il film, rifiutata la prima sceneggiatura

24 – Il film, rifiutata la prima sceneggiatura

FOX ha rifiutato la prima sceneggiatura del film di 24; a rivelarlo Howard Gordon, che parla anche di Homeland e dello show che sta preparando con Ryan Murphy

    jack bauer 24 season 7 pic

    Brutte notizie per i fan di 24 in attesa del film promessoci alla fine della serie, in un’intervista ad Assignment X il produttore esecutivo Howard Gordon ha rivelato che agli executives di FOX non è piaciuta la prima bozza di copione scritta da Billy Ray, e che per questo il progetto è stato cestinato. Non è chiaro se questo significhi che FOX ha rinunciato del tutto all’idea di fare il film, ma di certo le premesse non sono buone…

    Dopo la chiusura di 24 avvenuta all’inizio di questo 2010, molti fan aspettavano con ansia il film per il grande schermo sceneggiato da Billy Ray (Flightplan, State of Play), ma secondo quanto rivelato dal produttore Howard Gordon, il progetto non ha vita facile.

    La prima bozza di copione – presumbilmente quella ambientata in parte in Europa, molto probabilmente in Inghilterra – non ha soddisfatto gli executives della Twentieth Century Fox, “hanno avuto lo script – ha spiegato lo sceneggiatore – ma non era scritto nella maniera giusta, per lo studio non era abbastanza forte o avvicincente da dargli il via libera“.

    E le brutte notizie non finiscono qui, se pensate che Gordon sappia che fine ha fatto il film, l’autore è attualmente impegnato con Homeland per Showtimeed il film di 24 non è qualcosa in cui io sono coinvolto, il rumors era che il regista Tony Scott aveva un’idea da proporre – o che ha proposto – a Kiefer Sutherland, e non so quale sia attualmente lo stato del film. Ma la prima versione è morta“.

    Ed a proposito di Homeland, lo sceneggiatore ha spiegato che “il tono dello show sarà differente come è differente la velocità del racconto, Showtime ci ha incoraggiato ad andare calmi, il ritmo non è lo stesso di uno show su un grande network, puoi spingerti un po’ oltre ed il non avere pause pubblicitarie cambia profondamente l’esperienza di vedere un episodio“.

    Per quanto riguarda il nuovo show che Gordon sta preparando con Ryan Murphy – prodotto da 20th Century Fox TV, lo show avrà per protagonista uno psichiatra che tratta con le persone che affrontano le loro peggiori paure e fobie, cui i pazienti si rivolgono quando tutti gli altri hanno fallito – “ci stiamo ancora lavorando, ma attualmente Ryan è impegnato con Glee e non abbiamo molto tempo.

    Quello che posso dirvi – ha concluso Gordon – è che il concept è cambiato un po’ dall’inizio“.

    502

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI