2007, l’annus horribilis di Rai e Mediaset (e di tutta la tv italiana)

2007, l’annus horribilis di Rai e Mediaset (e di tutta la tv italiana)

I flop di Rai e Mediaset rischiano di far diventare il 2007 l'annus horribilis di tutta la tv italiana

da in Auditel, Fiction italiane, Informazione, Mediaset, Palinsesto Mediaset, Palinsesto Rai, Prima serata, Programmi TV, Rai, Sky, flop
Ultimo aggiornamento:

    Corrida vs Vietato Funari (fu Apocalypse Show) 3-0.
    La terza puntata dello show di Funari ha fatto segnare un nuovo crollo di spettatori: 2.496.000 per il 12,94% di share nella prima parte e da 1.344.000 e il 10,56% nella seconda. La Corrida di Gerry Scotti, in onda su Canale 5, ha avuto il 33% di share e 5.918.000 spettatori.

    Il cambio di autore e regista (oltre ai due ospiti fissi De Luigi e Esther Ortega) non ha giovato alla trasmissione di Funari, di cui va detto (a suo merito) che si accolla tutte le colpe (in ogni caso, visto dopo tutti i cambi è rimasto solo lui, chi altro può incolpare?): fortunatamente, rimane solo una puntata, visto che delle cinque previste – nonostante le rassicurazioni di Del Noce su una non cancellazione – si è arrivati a quattro.
    Se Atene/Rai piange, Sparta/Mediaset non ride: sabato a parte, in questa settimana “Io e mamma“, la fiction in prima serata con le due Sandrelli (Stefania e Amanda), è stata retrocessa al pomeriggio per ascolti deludenti; “Il giudice Mastrangelo 2“, con Diego Abatantuono e Alessia Marcuzzi, ha fatto flop contro “I Raccomandati” di Carlo Conti; Piper, il film tv dedicato al locale omonimo con Martina Stella e Massimo Ghini, ha registrato il 22% di share per cinque milioni di telespettatori.
    Complessivamente Rai e Mediaset sono passate dai 20 milioni 566mila spettatori del 2006 ai 19 milioni 294 mila di oggi: 1 milione e 272 spettatori in meno, passati in gran parte all’offerta di Sky.

    Stando a quanto rileva La Repubblica, in proporzione perdono di più le reti Rai con un ammanco di 779 mila presenze (-1.12%), mentre a Mediaset mancano 493 mila spettatori in meno (-0.60).
    Se il 2007 rischia di diventare l’Annus Horribilis della televisione italiana, direttori di rete e autori di programmi dovrebbero forse smetterla di considerare il pubblico italiano come una massa unica affamata di solo trash, e di proporre programmi tutti uguali.

    562

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AuditelFiction italianeInformazioneMediasetPalinsesto MediasetPalinsesto RaiPrima serataProgrammi TVRaiSkyflop