1994 – La Serie ci sarà, su Sky Atlantic il terzo capitolo della trilogia

1994 La serie si farà. Gli sceneggiatori sono al lavoro per la realizzazione degli episodi dell'ultimo capitolo della trilogia targata Sky Atlantic, incentrata sulla storia italiana dei primi anni '90 e nata da un'idea di Stefano Accorsi, che sullo schermo presta il volto al protagonista Leonardo Notte

da , il

    1994 – La Serie ci sarà, su Sky Atlantic il terzo capitolo della trilogia

    1994 La serie, ci sarà: su Sky Atlantic vedremo il terzo capitolo della trilogia, forse nel 2019. Nel frattempo ’1993′ si è concluso sugli schermi di Sky Atlantic martedì 6 giugno 2017 in prima serata, con un finale di stagione davvero sorprendente. La conferma della realizzazione di una trilogia da parte di Sky – e del produttore della serie tv Lorenzo Miele – era già arrivata nel 2015, subito dopo la messa in onda del capitolo di apertura, ’1992′, ma è stata ribadita dagli sceneggiatori durante la presentazione della stagione appena proposta. E nonostante un epilogo ricco di colpi di scena e di probabili addii, la narrazione continuerà almeno per un altro anno.

    ’1994, La serie’ ci sarà e porterà avanti una trama già avviata, continuamente in bilico tra realtà e finzione, tra bene e male, tra inganni e verità. Sky Atlantic ha appena dato spazio alle vicende dei personaggi protagonisti ambientate nell’anno precedente, nel 1993, tra lo scandalo della sanità legato al sangue infetto e l’ascesa politica di Silvio Berlusconi, che ha indetto una serie di provini televisivi per trovare i nuovi volti politici da candidare nel suo partito, Forza Italia.

    1994, la serie: i possibili sviluppi narrativi

    La pagina Facebook di Sky Atlantic HD si chiede se ‘sarà uno splendido 1994′ e, dopo gli scenari aperti (o chiusi) nel corso delle puntate appena trasmesse, ciò rappresenta un’ulteriore conferma che gli episodi inediti sono già in cantiere e potrebbero vedere la luce nel 2019.

    Veronica Castello (Miriam Leone) è entrata in politica con Silvio Berlusconi (Paolo Pierobon), mentre Pietro Bosco (Guido Caprino) fa ancora parte della Lega, in un periodo nel quale il partito di Bossi sta per affiancarsi a quello nascente chiamato Forza Italia. La trama di ’1994, la serie’ ripartirà da qui, in corrispondenza della storia politica italiana dello stesso anno. Resta da capire se Leonardo Notte sopravviverà e chi (eventualmente) lo affiancherà.

    1993, la serie: il finale di stagione

    Il finale di stagione di ’1993, la serie’ si è rivelato ricco di sorprese, a cominciare dall’uscita di scena definitiva di uno dei personaggi principali, ovvero Bibi Mainaghi (Tea Falco), uccisa simulando un’overdose proprio quando stava per costituirsi, rivelando i colpevoli della morte di suo padre. In secondo luogo il poliziotto Luca Pastore (Domenico Diele), rassegnatosi all’idea che il bene in Italia, nella maggior parte dei casi, non possa trionfare, ha inviato le sue dimissioni ad Antonio Di Pietro (Antonio Gerardi) ed è partito per l’estero con la fidanzata. Infine, il volto principale della serie Leonardo Notte (Stefano Accorsi), è stato colpito da un proiettile sparato dalla ex compagna Arianna (Laura Chiatti), in cerca di vendetta per il padre di suo figlio, e si è accasciato a terra.